Continuo ad aspettarti ininterrottamente,
e sinceramente non so nemmeno spiegare tutto questo .
Aspetto sempre che ritorni da chissà dove,
e va bene, anzi non va bene,
ma io mi ripeto che va bene lo stesso,
anche se poi alla fine di tutto,
non è esattamente così.
Sembra tutto spento, immagino di essermi sempre
sentita così, quando non ci sei, è sempre così.
Tutte queste strade che prendo,
sembrano quasi siano sempre quelle sbagliate,
ma io le percorro tutta la notte,
solo per trovarti, e starti vicino in qualsiasi modo possibile,
i sogni e i desideri,
e con loro i ricordi sono le uniche cose che mi rimangono,
astratte e inconcrete,
non posso toccarle, e quasi spesso, più spesso che quasi,
mi ritrovo piena di malinconia lancinante,
che mi avvolge, pervadendo quelle dita buone che mi permettono di tenere
ancora questa maledetta corda che o ti condurrà da me per tutta la vita,
oppure mi strangolerà.

 

credits


credits