L’uomo pipistrello, il giustiziere, il Cavaliere oscuro. Ideato da Bob Kane e Bill Finger, il personaggio di Batman è conosciuto con molti nomi. Protagonista dei fumetti della DC Comics, Batman fa il suo esordio nel maggio del 1939 per poi ispirare, nei decenni, videogiochi, serial, film animati e lungometraggi cinematografici di ogni sorta. La storia di Bruce Wayne e della sua misteriosa e oscura identità rappresentano uno degli elementi più iconici per gli appassionati di genere e non. Una storia che dopo oltre ottant’anni non ha perduto il suo fascino; una storia che ha entusiasmato milioni di spettatori e diversi cineasti. Ultimo tra questi Matt Reeves, incaricato di dare nuova luce al Cavaliere Oscuro nel suo The Batman, previsto per il 2021.

Risale a qualche settimana fa il primo trailer del film; un’occasione unica per iniziare a dare un’occhiata al progetto e formulare le prime considerazioni in merito.

Un nuovo giustiziere

Robert Pattinson is The Batman in First Trailer - CheckpointXP

La notizia era ormai nota da diverso tempo. Il nuovo volto del Cavaliere oscuro sarà quello di Robert Pattinson. L’attore è solo l’ultimo di una lunga sfilza di giustizieri e ha alle spalle alcuni fra i più grandi interpreti del panorama Hollywoodiano.  Ricordiamo Adam West nel film del 1966, Michael Keaton nelle due celebri pellicole dirette da Tim Burton, Val Kilmer e George Clooney, protagonista di Batman e Robin del 1997.

Più recente è invece la magistrale interpretazione di Christian Bale, nella famosa trilogia di Christopher Nolan; fino ad arrivare a Ben Affleck, volto del DC Extended Universe da ormai quattro anni circa. Tra grandi successi e prove meno convincenti, la lista dei Batman succedutisi dagli anni ’60 a oggi è comunque di tutto rispetto e sta per aggiungere un altro prezioso gioiello alla sua collezione extra lusso.

Scrollatosi di dosso la fastidiosa etichetta del vampiro Edward Cullen, Robert Pattinson ha infatti saputo costruirsi una carriera di successo, partendo da pellicole meno note al grande pubblico e conquistando nel tempo ruoli di sempre maggior spessore. Co-protagonista di Tenet, l’ultima impresa di Nolan, l’attore troverà spazio anche su Netflix con l’atteso Le strade del male e promette di affermarsi agli occhi del mondo del Cinema proprio con il ruolo dell’uomo pipistrello.

Il suo Batman sarà, a quanto pare, un supereroe in attività da circa un anno. Un giustiziere ancora poco conosciuto dunque, anche se prontissimo a sfidare il male per ripulire le strade della sua Gotham.

I volti dell’oscurità

A fare da contraltare al Cavaliere oscuro saranno due villain davvero speciali e fin troppo conosciuti dagli appassionati di fumetti.

In diversi punti del trailer infatti alcuni maligni indovinelli segnalano la presenza del celebre Enigmista. Un personaggio avvolto nel mistero, dai contorni sfumati e dalla malvagità intrinseca. Un cattivo che non ci è ancora stato mostrato, ma che avrà il volto di Paul Dano, sulla cui interpretazione si è così espresso il regista:

Paul Dano interpreta una versione dell’Enigmista che nessuno ha mai visto prima. È un attore così incredibilmente creativo, quindi penso che quello che sta facendo lascerà tutti a bocca aperta.

Avversario diverso, ma pur sempre temibile, sarà invece il Pinguino, affidato alle grandi doti interpretative di Colin Farrell. Apparentemente assente all’interno del primo trailer rilasciato, sembra invece che il personaggio compaia ben visibile sotto la pioggia, anche se per pochi secondi. Il trucco prostetico utilizzato rende tuttavia Farrell assolutamente irriconoscibile; una mossa che è riuscita ad ingannare numerosi fan e fini osservatori.

Un grande cast, un film oscuro

Zoe Kravitz reveals how 'Big Little Lies' Season 2 was originally supposed to end

È ormai fin troppo chiaro che in The Batman Matt Reeves non abbia voluto lasciare nulla al caso. Le scelte di cast sembrano particolarmente azzeccate e, come sappiamo, non si limitano al protagonista e ai suoi avversari.

Al fianco di Pattinson, Dano e Farrell si muovono infatti attori di tutto rispetto, in grado di conferire maggiore risalto ad una pellicola già di per sé promettente.

A vestire gli ambigui panni di Catwoman sarà infatti Zoe Kravitz, già nota al grande pubblico per la saghe di Divergent e Animali Fantastici. Per dirigere la polizia di Gotham, Matt Reeves ha invece scelto Jeffrey Wright, già visibile nel trailer e incaricato di non fare rimpiangere Gary Oldman nel ruolo di James Gordon.

Non possiamo infine dimenticare John Turturro, designato come nuovo volto di Carmine Falcone, e naturalmente Andy Serkis, novello Alfred Pennyworth dopo la prova da gigante di Michael Caine.

Un grande cast per una pellicola buia. Già dalle prime immagini è evidente come Matt Reeves abbia voluto elaborare un film dai toni particolarmente scuri e dalle atmosfere sinistre. I luoghi per ora mostratici condividono una tenebra onnipresente e un alone di fitto mistero e suggeriscono l’idea di un costante senso di inquietudine.

The Batman è un film attesissimo, dall’anima criptica; un film che promette di entusiasmare e intrigare; una pellicola oscura quanto il suo protagonista. Un eroe violento, implacabile; il terrore dei criminali di Gotham.