Come tutti ben sappiamo, l’emergenza Covid-19 riguarda ormai tutta l’Italia. In questo momento così particolare della nostra storia siamo stati costretti a cambiare le nostre abitudini. Certo, stare sul divano non sarà un grande sacrificio per molti. È anche vero, però, che potrebbe risultare difficile passare la giornata in casa quando si è che abituati alla vita frenetica piena di impegni, lezioni, lavoro e uscite con gli amici.

Le cose da fare sono comunque tante. Possiamo approfittare del tempo a disposizione per leggere quel libro che abbiamo comprato qualche mese fa, possiamo imparare a cucinare quel dolce che tanto ci piace oppure dedicarci all’esercizio fisico in casa. I passatempi di certo non mancano.

La nostra redazione in questi giorni si sta impegnando per suggerire a voi lettori iniziative e letture provenienti dal web. Questo è infatti un periodo ideale per ampliare le nostre conoscenze in materia di cultura.

Come ben sappiamo musei, gallerie e spazi espositivi sono chiusi. L’impossibilità di visitarli di persona non fermerà però la nostra curiosità! È questo sarà permesso da alcuni profili Instagram che ogni giorno postano contenuti interessanti e organizzano iniziative con l’intento di tenerci compagnia durante questi giorni particolari.

Vediamo insieme quattro profili Instagram impegnati a questo scopo:

Poldi Pezzoli

Annalisa Zanni, direttrice del Museo Poldi Pezzoli
Dal profilo Instagram del Poldi Pezzoli: Annalisa Zanni, direttrice del Museo.

Tra i più attivi in questi giorni vi è il Museo Poldi Pezzoli di Milano. Il museo custodisce la collezione d’arte appartenete alla famiglia Poldi Pezzoli, nata grazie alla passione di Gian Giacomo Poldi Pezzoli, uno dei più grandi collezionisti del XIX secolo.

In questi giorni, il museo sta aderendo alla campagna #iorestoacasa. È così nata l’interessante iniziativa #PoldiPezzoliStories, video a cadenza giornaliera nei quali parte dello Staff presenta e racconta alcune delle opere presenti nella collezione. Tra i video compaiono anche le presentazioni di coloro che quotidianamente lavorano al museo e si occupano delle opere. L’iniziativa è stata presentata dalla direttrice del Museo Annalisa Zanni proprio attraverso un video pubblicato sul profilo Instagram.

Andate a dare un’occhiata! Sarà un modo per scoprire la collezione in attesa di poterla rivedere di persona.

Visita qui il profilo Instagram

La Pinacoteca di Brera

profili
Dal profilo Instagram della Pinacoteca di Brera 

Anche la Pinacoteca di Brera, celebre e frequentatissima pinacoteca di Milano, ha preso parte ad alcune iniziative. Tra questi il progetto myBrera, al quale prende parte lo staff di Brera stessa. Ai partecipanti è stato chiesto di scegliere un’opera o un oggetto e di condividere una loro presentazione e un racconto emotivo della cultura e dell’arte. I video vengono postati sul profilo Instagram della Pinacoteca.

Vengono inoltre pubblicati regolarmente video e rubriche accompagnati dall’hashtag #resistenzaculturale e #museichiusimaaperti. Questi video sono testimonianze racconti provenienti da chi lavora nella Pinacoteca. Gli aggiornamenti vengono pubblicati quotidianamente nelle storie del profilo Instagram e sulla pagina Facebook della Pinacoteca.

Visita qui il profilo Instagram

Uffizi

Dal 26 febbraio il canale Instagram degli Uffizi ha lanciato l’hashtag #UffiziDecameron sotto la foto del dipinto “I Novellieri del XIV secolo” di Vincenzo Cabianca (1860) custodito alla Galleria di Arte Moderna di Palazzo Pitti. Come si può intuire, il nome dell’hashtag è ispirato al Decameron, opera di Giovanni Boccaccio scritta attorno alla metà del 1300.

Inoltre verranno pubblicati contenuti riguardanti Raffaello e la sua produzione. Alcune iniziative erano state infatti organizzate in memoria del cinquecentenario della morte del Maestro. In particolare era in corso la Mostra organizzata a Roma dalle Scuderie del Quirinale e dagli Uffizi. Si tenta così di portare avanti la celebrazione durante la temporanea sospensione delle mostre.

Le parole del direttore Eike Schmidt:

(…) I tesori degli Uffizi, di Palazzo Pitti e del Giardino di Boboli vi terranno compagnia in queste settimane di comune impegno contro il diffondersi del virus. Oggi diamo inizio ad Uffizi Decameron: come nel capolavoro di Boccaccio, ogni giorno racconteremo le storie, le opere, i personaggi dei nostri bellissimi musei, unendoci nel nome della cultura, dell’arte e – perché no – dello svago. Gli Uffizi saranno con voi, nelle vostre case, per superare tutti insieme l’attuale momento di difficoltà. Evitiamo ogni contagio, tranne quello della bellezza.

Tra i progetti della pagina Instagram degli Uffizi ci sarà anche La mia Sala, serie di minitour virtuali nei quali gli assistenti museali mostreranno la galleria, le sue opere e i suoi segreti.

Visita qui il profilo Instagram

FAI-Fondo Ambiente Italiano

Un’altra splendida iniziativa arriva del profilo del FAI-Fondo Ambiente Italiano. Il FAI porta avanti infatti l’hashtag #faigirarelabellezza, accompagnato dall’ormai noto #iorestoacasa. Protagoniste sono le foto di paesaggi e beni FAI fotografati dallo Staff o dai soci FAI.

Nelle storie di Instagram del profilo vengono condivisi anche dei giochi, ovvero dei template da completare in base alle istruzioni, ad esempio elencando cinque luoghi del cuore. Luoghi lontani in questi giorni, ma dei quali riscopriamo la bellezza insieme in attesa di poter tornare a viverli.

Molto attivi sono anche i vari gruppi del FAI Giovani delle varie città. Dai loro profili condividono i post e le iniziative della pagina FAI.

Visita qui il profilo Instagram