12:44 pm
16 gennaio 2018

5 LIBRI A TEMATICA LGBT PER CELEBRARE IL PRIDE

5 LIBRI A TEMATICA LGBT PER CELEBRARE IL PRIDE

In occasione del (gay) Pride che come ogni anno si tiene nel mese di giugno in memoria dei moti di Stonewall del 1969, abbiamo deciso di avvicinarci e avvicinarvi maggiormente al variopinto mondo LGBTQIA+ consigliandovi 5 libri a tema.

Iniziamo subito (quella che leggerete qui di seguito non è una classifica):

 

1)      PAPÀ, MAMMA E GENDER – Michela Marzano

Michela Marzano è una celebre filosofa dell’Université Paris Descartes, saggista e scrittrice italiana. Nel corso della sua carriera Marzano si è concentrata, tra le altre cose, su tematiche quali identità femminile, discriminazione in senso lato e violenza sulle donne. Papà, Mamma e Gender è stato pubblicato da UTET nel 2015, anno in cui la fantomatica teoria gender è finita sulla bocca e sulla bacheca Facebook di chiunque, soprattutto su quella di Mario Adinolfi che ne ha fatto il fiore all’occhiello della sua campagna elettorale. Ma cos’è la teoria del gender? Esiste per davvero? È pericolosa? La risposta a queste domande è sempre la stessa ed è una risposta negativa. La teoria gender non esiste affatto, è solo un perfido mezzuccio con cui giustificare l’omofobia latente. Questo è il concetto centrale del libro che è perfetto per chi ha ancora le idee confuse o per chi vuole approfondire questioni come la differenza tra sesso e genere o tra orientamento sessuale e identità di genere. Un libro divulgativo ma scritto con grande semplicità lessicale che permette a chiunque di accedere a tematiche così complesse e controverse.

2)      ORLANDO – Virginia Woolf

È il 1928 quando Virginia Woolf pubblica per la prima volta uno dei suoi romanzi più celebri Orlando, libro dedicato a Vita Sackville West, storica amante della scrittrice inglese. Il protagonista del romanzo è un nobile inglese dalla bellezza androgina che diventa cortigiano di Elisabetta I e viaggerà per il mondo e lungo i secoli. Dopo aver vissuto per cento anni senza mai invecchiare il giovane si addormenta e si risveglia mesi dopo nei panni di una fanciulla. Questo espediente permette a Woolf di raccontare le esperienze più importanti della vita da un punto di vista prima maschile e poi femminile. Nella prima parte del libro notiamo come il giovane protagonista viva ogni emozione con una profondità tipicamente associata al genere femminile. La figura femminile introdotta invece nella seconda metà del libro è caratterizzata da una personalità estremamente forte e lucida, smontando ogni preconcetto legato al “sesso debole”. Orlando è un romanzo che ci insegna a superare le dicotomie di genere, ci permette di capire che anche il genere può essere un mero fattore culturale estremamente relativo, ci insegna a parlare di esseri umani e non di maschi e femmine e, ancora meglio, non di maschi contro femmine. In un certo senso Woolf introduce tematiche di estrema attualità come la transessualità e la fluidità di genere già nel lontanissimo 1928, confermando ancora una volta di essere un’artista d’avanguardia.

 

3)      LE COSE CAMBIANO – Dan Savage e Terry Miller

È il 21 Settembre 2010 quando Dan Savage e il marito Terry Miller caricano un video su YouTube per raccontare la propria esperienza. L’intento è quello di avvicinarsi ai ragazzini LGBT e dar loro il coraggio necessario per affrontare bullismo, molestie e non accettazione. Il video diventa virale e moltissime altre persone decidono spontaneamente di raccontare la propria esperienza: nasce così un vero e proprio progetto chiamato “It gets better” che in Italia diventa “Le cose cambiano”. Dan e Terry raccolgono nel 2013 moltissime testimonianze in un libro che è proprio Le cose cambiano. Storie di coming out, conflitti, amori, amicizie che cambiano la vita. Moltissime sono le persone che hanno prestato la propria storia o le proprie parole a questo progetto; politici, attivisti, cantanti, insegnanti, blogger e persone comunissime. Individui provenienti da ogni parte del mondo, da realtà differenti, con storie completamente diverse: c’è chi ha dovuto patire sulla propria pelle il peso della non accettazione, chi ha avuto famiglie che hanno compreso e accettato, chi è stato picchiato e chi ha vissuto tutto con serenità. Il libro adatto per trovare coraggio, per non sentirsi soli mai e per provare a credere che le cose possono cambiare. Devono cambiare.

 

4)      MIDDLESEX – Jeffrey Eugenides

Middlesex, pubblicato nel 2003, è un libro di quelli che non possono lasciare indifferenti. La storia, semplice ma di impatto, ha come protagonista Calliope, una ragazza che scoprirà soltanto in età giovanile di essere pseudoermafrodita e di avere cioè entrambi gli organi genitali. I medici le consigliano di sottoporsi ad un’operazione di riassegnazione di genere per mantenere l’aspetto femminile con cui è stata cresciuta. Cosa deciderà di fare Calliope? Gli intersessuali sono l’0,8 % in tutto il mondo e sono spesso privati dello spazio che meriterebbero. Jeffrey Eugenides fa luce su un mondo complesso e pressoché sconosciuto. Se si vuole approfondire la tematica dell’intersessualità, consigliamo anche None of The Above di I.W. Gregorio e Golden Boy di Abigail Tartellin.

5)      CHIAMAMI COL TUO NOME – André Aciman

Risultati immagini

 

Ecco il romanzo capostipite della moderna letteratura LGBT. Chiamami Col Tuo Nome dell’americano André Aciman è il racconto dell’incontro tra Elio e Oliver in una calda estate italiana. I due parlano a lungo delle proprie origini, di libri, cinema e musica e vivono un crescendo di emozioni che sfocerà in un impeto passionale. Anni dopo proveranno a descrivere l’accaduto, faticando a trovare le parole per cristallizzare qualcosa che ancora li tenta, ma che mai hanno avuto il coraggio di vivere fino in fondo. Una storia per capire che l’amore è tra le cose più democratiche che esistano: arriva, ti disarma, ti colpisce, sconvolge ogni equilibrio e ti lascia col cuore sospeso a cercare di dargli una spiegazione.

 

Ecco i libri LGBT che vi consigliamo per il mese di giugno! Li avete letti? Volete ulteriori consigli? Ne avete altri da consigliare?

Buon Pride a tutti, siate orgogliosi. Sempre.

 

FONTI: http://www.utetlibri.it/libri/papa-mamma-e-gender/
http://fascinointellettuali.larionews.com/orlando-la-piu-grande-delle-storie-nelle-pagine-di-virginia-woolf/i essere un’artista d’avanguardia.

CREDITI IMMAGINI: Immagine copertina, Immagine 1, Immagine 2, Immagine 3, Immagine 4, Immagine 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *