Santo Stefano è il giorno, che solitamente associamo ad un pomeriggio di cinema, scegliendo e aspettandoci un film che, prima di tutto, sia divertente e non impegnativo e che rispecchi l’atmosfera natalizia che si respira nell’aria. Quest’anno, ad aspettarci nelle sale c’erano: Non c’è più religione di Luca Miniero, e il trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo con il loro Fuga da Reuma Park.

Il primo con protagonisti Bisio, Finocchiaro e Gasman, punta su una comicità che nasce dai fraintendimenti e le differenze che caratterizzano le diverse religioni, in questo caso islamici e cristiani alle prese con la creazione di uno presepe vivente alternativo.
Mentre dall’altra parte Aldo, Giovanni e Giacomo giocano con i loro vecchi sketch, ormai conosciuti da tutti a memoria, per creare un’avventura con tre simpatici e strambi vecchierelli in fuga, il giorno di Natale, da un ricovero anziani surreale.

Non c’è più religione, con Claudio Bisio, Alessandro Gasman e Angela Finocchiaro.

Che dire di questi film? Con Fuga da Reuma Park si ha quasi la sensazione che il glorioso trio sia sulla strada “della pensione”, nonostante loro stessi abbiano ribadito che il film sia un omaggio ai loro venticinque anni di attività; il film che portano in sala non è altro che una pellicola confusionaria fatta di pezzi mal incastrati tra loro, di gag storiche che ci hanno fatto ridere fino alle lacrime ma che oggi producono solo una risata forzata e un sorriso nostalgico.

Per quanto riguarda Non c’è più religione, il film non è nulla di particolarmente divertente, sono presenti la satira politica e religiosa e i temi rendono il film attuale ma resta un prodotto poco riuscito, dai cliché stantii e prevedibili. Entrambe le pellicole deludono le aspettative, soprattutto visti gli ingredienti di partenza, lasciando allo spettatore un ennesimo boccone amaro di “cinepanettone” da ingurgitare

Fuga da Reuma Park, con Aldo, Giovanni e Giacomo.

FONTI IMMAGINI

http://www.play4movie.com/news-cinema/fuga-reuma-park-anteprima-poster-backstage

http://www.cinemamultimedia.it/

https://www.comingsoon.it/