Grigia giornata uggiosa

la città coperta

da una coltre lanuginosa,

dietro incerta

la sagoma ormai famosa

del duomo di Milano.

Grigio tempo padano

prendimi per mano,

portami lontano.

Dentro la nebbia corposa

sempre all’erta

si cela una città favolosa,

sottocoperta,

uno stato africano

in regno ambrosiano.

come un aeroplano

portami lontano.

A te persona fantasiosa

la scoperta

della città’ immaginosa

ricoperta

dalla scia freddolosa.

Mi addormento sul divano

Il tepore piano

Con ali di gabbiano

Mi porta lontano.

 

credits