Vi siete mai chiesti come mai certe donne abbiano sempre la cosiddetta fila (di spasimanti) sotto casa e altre neanche l’ombra di un corteggiatore?

Probabilmente tutti avete un’amica che è così, che attira un numero spropositato di uomini ma che non è  poi una bellezza fuori dal comune, non ha il sedere sodo come quello di Belen Rodriguez, né la florida chioma dorata di Blake Lively, né le gambe slanciate di una top model o lo sguardo accattivante e di ghiaccio alla Megan Fox. E’ una ragazza carina, ma come lo sono tante altre, non è niente di clamoroso insomma.

Anzi, può essere che abbia anche qualche difetto fisico: un po’ di pancetta, il naso un po’ storto, la bocca larga, i fianchi tondi…

Magari non è nemmeno una che veste in modo provocante e seducente, una che di solito vedi in giro con scollature fino all’ombelico e porta tacchi da 15 cm mantenendo una sicura falcata da pantera, ma è una fan delle maglie giro collo e inciampa con le Converse. Di solito esce anche poco truccata e non va a farsi fare la piega ai capelli dal parrucchiere ogni settimana, un po’ di mascara e una coda di cavallo e via.

cea046226b

Beh, nonostante tutto, ha sempre uno sciame di uomini che le ronza intorno. Come ce lo si spiega? E’ tutto merito delle spore.

Certe persone infatti, sono come dei funghetti. I funghi disperdono intorno a loro delle invisibili spore e rilasciano nell’atmosfera delle invisibili ma contaminanti pilloline di fascino che inevitabilmente “infettano” chiunque le respiri. Queste persone non hanno una particolare e configurata dote che le contraddistingua e che le faccia riconoscere: è qualcosa di affascinante nel loro modo di muoversi, di sorridere, di sedersi, di spostarsi i capelli o di sorseggiare un cocktail, qualcosa di attraente nel tono della voce e nel loro modo di parlare, non tanto per gli argomenti, ma proprio per il modo di esprimersi e, magari, di gesticolare.

ragazza-beve-te

Questo non vuol dire che se non si è funghetti, non si può essere affascinanti, ma può servire a spiegare perché ricevete solo qualche mezzo-invito a bere un caffè di tanto in tanto, mentre la vostra amica/compagna di corso/vicina di casa, che magari è la metà bella e sexy di voi, è sommersa di proposte. Quindi non c’è nulla di cui allarmarsi, non c’è niente che manchi in voi, se non, al limite, un po’ di spore.

Credits: copertina, im1, im2