02:14 am
21 luglio 2018

Il Duomo di Milano simbolo della città tra ieri e oggi

Il Duomo di Milano simbolo della città tra ieri e oggi

Il Duomo di Milano è il simbolo iconografico della città, conosciuto e ammirato da tutti. Il Duomo è stata l’opera più importante realizzata dalla comunità milanese tra il XIV e il XV secolo.

La costruzione della monumentale cattedrale iniziò nel 1386 per volere della cittadinanza che, dopo il colpo di stato del signore di Pavia (Gian Galeazzo Visconti), volle ribadire la sua autonomia. Con l’apertura del cantiere del Duomo si mobilitarono tutte le zone circostanti a Milano, stimolando economicamente la Lombardia con la richiesta di marmo, sarizzo e manodopera. Per la realizzazione di un edificio così imponente per l’Italia del Trecento, era necessaria una manovalanza specializzata e per questo si ricorse a molti maestri stranieri ma, a partire dagli anni novanta, troviamo alla guida del cantiere un triumvirato italiano: Giacomo da Campione, Giovannino de Grassi e Marco Solari da Carona.

Nella realizzazione del Duomo furono economicamente fondamentali le donazioni che coprirono più della metà della spesa della costruzione. Le donazioni vennero effettuate da persone di tutti gli strati sociali e in particolare dai milanesi che, come comunità, erano fedeli alla religione mariana (infatti il Duomo è dedicato a Maria Nascente).

Il Duomo ridisegnò Milano con lo sgombero dell’attuale piazza dalla costruzioni precedenti, in particolare di Santa Maria Maggiore, chiesa bisognosa di restaurazione e su cui venne costruita proprio la nuova cattedrale. In occasione dell’inizio dei lavori venne potenziata la linea dei navigli e creata la Veneranda Fabbrica del Duomo (il suo celebre organo amministrativo).

Dall’anno dell’inizio dei lavori del Duomo, la città si trovò a dover fronteggiare la peste e il cambio di potere avvenuto dopo l’acquisizione di carica ducale di Gian Galeazzo Visconti che, alla sua morte, provocò sconvolgimenti politici (conclusi con l’attribuzione della carica di signore a Filippo Maria Visconti). Nonostante gli avvenimenti, il cantiere non venne mai chiuso fino al 16 ottobre del 1418 quando papa Martino V celebrò la prima messa.

Se vuoi leggere un altro articolo sugli edifici di Milano, qui il link per conoscere Palazzo Mezzanotte.


FONTI
P. Grillo, Nascita di una cattedrale (Mondadori)

Duomo

Duomomuseo

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.