Nei tuoi occhi ho continuato a vedere
la neve sparire.
Mi hanno dato il riflesso
di un mutamento;
ho continuato a percepire
la fine di un’esitazione
della pausa che pure la natura
si era concessa.
Neve che si scioglieva
negli occhi tuoi
e lacrime dischiuse
dalle iridi tue.

Nei tuoi occhi ho continuato a vedere
la neve sparire
non i fiori sbocciare
non la primavera
non l’inizio, solo la fine.
Occhi che morivano
erano i tuoi
e si spegnevano
senza rinverdire
senza brillare di nuova speranza
solo perdendo il riflesso
di un attimo immobile

di continuo disfacimento.


CREDITS

copertina