È di qualche giorno fa l’annuncio di una collaborazione tra i Radiohead e Hans Zimmer per la soundtrack di una nuova serie di documentari della BBC dal titolo Blue Planet II. Si tratta del sequel di The Blue Planet, un’altra serie di documentari andata in onda nel 2001 tutta incentrata sulla vita negli oceani, tanto che inizialmente il titolo di questa nuova produzione avrebbe proprio dovuto essere Oceans. Non è ancora stata fissata una data per la messa in onda del primo episodio che dovrebbe comunque avvenire entro la fine dell’anno, ma il 27 settembre verrà rilasciato un prequel di 5 minuti contenente alcune delle migliori riprese delle serie e altre scene in esclusiva, nonché un brano dei Radiohead.

Si tratta della versione orchestrale di Bloom dal loro album del 2011 The King of Limbs e sarà intitolata (ocean) Bloom. È stata registrata insieme alla BBC Concert Orchestra e Thom Yorke ha nuovamente interpretato il pezzo. Il cantante e leader della band inglese ha anche dichiarato che Bloom era stata ispirata proprio da The Blue Planet e che è dunque pereftto potere ora chiudere il cerchio re-immaginandola per il sequel di quella serie. A proposito di Zimmer ha detto:

“Hans è un compositore prodigioso che unisce diversi generi musicali agevolmente, quindi è stato liberatorio per noi lavorare con un simile talento e vedere come ha intrecciato i suoni della serie e Bloom”.

Hans Zimmer, che aveva già composto la colonna sonora per un’altra serie di documentari della BBC dal titolo Planet Earth II, ha lavorato a questa insieme a Jacob Shea e Dave Fleming, suoi collaboratori nell’etichetta Bleeding Fingers. A proposito della collaborazione con i Radiohead ha dichiarato:

Bloom sembra esser stata scritta prima del tempo visto che riflette benissimo le forme di vita e i paesaggi marini che gli spettatori vedranno in Blue Planet II. Lavorare con Thom, Jonny e gli altri è stato un piacevole svago e mi ha dato la possibilità di sbirciare nel loro mondo musicale. È stato incredibile collaborare con loro e spero che tutti apprezzino la traccia.”

Il produttore esecutivo della serie, James Honeyborne, ha inoltre aggiunto che (ocean) Bloom è un accompagnamento molto potente alle scene che hanno richiesto anni di lavoro per essere filmate e che non delude le aspettative molto alte dovute al calibro degli artisti coinvolti. Il 27 settembre, dunque, scopriremo anche noi i risultati di questa prestigiosa collaborazione per un progetto così affascinante.

Fonti:

Crediti immagini: 1, 2