Tutti gli appasionati di libri di Milano e dintorni avranno sicuramente già avuto modo di conoscere Vecchi libri in piazza Diaz, la storica mostra-mercato che ogni seconda domenica del mese, da ben venticinque anni, occupa la piazza milanese con la vendita di libri usati, nuovi, da collezione o fuori catalogo. L’evento torna oggi, 10 novembre, proponendo una conferenza dal titolo Il mestiere del bibliofilo, presso il dehor di un locale milanese molto noto: il Panino Giusto di Piazza Diaz 6.

L’evento è organizzato da maremagnum.com, una delle più famose piattaforme online per la vendita di libri usati, impegnata nell’organizzazione di mercati di libri e nella promozione culturale. La conferenza gratuita è conclusiva di una serie di appuntamenti nell’ambito della rassegna “I mestieri del libro”.

Il termine bibliofilo designa, come l’etimologia dimostra, l’amante dei libri: a chi è mai capitato di desiderare un libro a tal punto da ricercarlo in modo approfondito, o di ricercare la prima edizione di un libro, o un esemplare autografato? Per parlare di bibliofilia intervengono esperti e collezionisti che hanno una certa esperienza nell’ambito della ricerca bibliofila, per spiegare cosa significa essere bibliofili e se questo si possa considerare un mestiere, o per raccontare alcune vicende editoriali.

Durante la conferenza prenderanno la parola diverse personalità illustri. Tra questi, Cesare Fabozzi, il vicepresidente dell’Associazione Aldus Club. Si tratta di un’associazione internazionale di bibliofilia, fondata a Milano nel 1989, intitolata ad Aldo Manuzio (considerato il maggior tipografo del suo tempo) e presieduto da Umberto Eco.

Interverrà poi Lucio Gambetti, che oltre ad essere esperto di collezionismo e di bibliofilia del Novecento, è anche autore del volume Rarità bibliografiche del Novecento italiano: un repertorio di edizioni originali. Gambetti inoltre cura la rubrica Rarissimi. Riflessioni sul collezionismo letterario del Novecento italiano per la Rivista A.L.A.I. dell’Associazione Librai Antiquari d’Italia.

A seguire, l’intervento di Gianluca Montinaro, responsabile dal 2013 dell’attività culturale ed editoriale della Fondazione Biblioteca di via Senato, della quale è anche membro del consiglio d’amministrazione. Si occupa inoltre della direzione del mensile di bibliofilia e storia delle idee la Biblioteca di via Senato, è docente universitario e collabora alle pagine culturali del quotidiano Il giornale.

A prendere la parola sarà poi Chiara Nicolini, esperta di libri antichi e rari, consigliera dell’Aldus Club nonché ideatrice del Premio Aldus Club per giovani bibliofili. Crea anche vendite di libri di alto antiquariato ed edizioni di pregio.

Infine, a intervenire sarà anche Giancarlo Petrella, professore di Storia del libro e dell’editoria presso l’Università Federico II di Napoli e presso la Scuola Superiore Meridionale di Napoli. Ha fondato e dirige dal 2017 la rivista L’Illustrazione ed è collaboratore fisso del mensile di bibliofilia e storia delle idee la Biblioteca di via Senato.

Accanto a questo importante team di esperti, saranno oltre un centinaio gli espositori che animeranno la giornata di domenica con libri antichi e usati, stampe, cartoline, fumetti e fotografie. Un’occasione unica per i collezionisti o più semplicemente per i lettori appassionati, che potranno avventurarsi alla ricerca di offerte imperdibili o rarità, in un evento all’aperto tra piu grandi d’Europa. Un’occasione assolutamente imperdibile, che dimostra quanto il motto Amor Librorum nos unit sia veritiero.


FONTI

Ufficio stampa maremagnum.com