03:08 am
25 novembre 2017

Pugghje, paíse mèje (Puglia, terra mia)

Pugghje, paíse mèje (Puglia, terra mia)

Ricordami di respirare questa aria di mare,
fammela respirare a fondo, a pieni polmoni.

Che possa entrare dentro le mie ossa e le mie viscere,
per mischiarsi così al mio sangue intriso 
di smog milanese.

Perché da quel connubio
sono nata io.


CREDITS
Copertina

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *