Nine perfect strangers serie tv agosto

Guida ai film e alle serie tv da vedere ad agosto

I film e le serie tv in uscita ad agosto sembrano andare incontro ai due principali bisogni estivi del pubblico: guardare storie brevi e possibilmente non troppo impegnative. Nel corso del mese usciranno infatti un paio di produzioni con illustri supereroi, un po’ di commedie più o meno sottili, e un bel carico di thriller veloci per tenere la mente in movimento risolvendo un mistero dopo l’altro. Con un livello qualitativo che si preannuncia piuttosto elevato e costante. Almeno rispetto a quello dei film e delle serie tv che solo qualche anno fa toccava vedere ad agosto.

Le novità agosto: 10 film e serie tv da tenere d’occhio

The Suicide Squad – Missione suicida (al cinema, 5 agosto)

È il decimo film del DC Extended Universe, nonché il secondo incentrato sulla Suicide Squad, la squadra di supercattivi carcerati e reimpiegati in missioni segrete ad alto rischio. La trama è autonoma rispetto al film del 2016 e dà spazio a nuovi personaggi finora rimasti un po’ più defilati. La loro missione di turno è distruggere un vecchio laboratorio di epoca nazista collocato sull’isola sudamericana di Corto Maltese. Nel cast, oltre al ritorno di Margot Robbie e Viola Davis, ci sono Idris Elba, John Cena e Peter Capaldi. Regia e sceneggiatura sono di James Gunn, e hanno già ottenuto parecchi apprezzamenti dalla critica.

Mr Corman (Apple TV Plus, 6 agosto)

La produzione di dramedy scritti, diretti e interpretati da millennial che raccontano il proprio smarrimento esistenziale, lo avevamo già detto, non è più solo femminile. Ad esempio, questa piccola serie di Joseph Gordon-Levitt segue un trentenne alle prese con un primo bilancio di vita che gli procura ansia e attacchi di panico. Dietro la sua felice vita da maestro, infatti, ci sono un matrimonio finito, una mancata carriera da musicista e il sospetto concreto di essere un fallito. Per questioni di sicurezza dovute al coronavirus, il set della serie è stato spostato da Los Angeles alla Nuova Zelanda.

What If…? (Disney Plus, 11 agosto)

Cosa sarebbe successo se, nei 23 film Marvel usciti finora, i momenti cruciali avessero preso una piega diversa? È la domanda che sta alla base della prima serie animata dei Marvel Studios, dove ognuno dei 10 episodi, narrati da Jeffrey Wright, si focalizza sulla storia di un personaggio diverso. Per doppiare i tanti supereroi che compaiono nella prima stagione, i creatori hanno chiamato a raccolta i loro interpreti originali, da Hayley Atwell a Chadwick Boseman, da Tom Hiddleston a Chris Hemsworth. Mentre se ne attende l’uscita, si sta già lavorando alla seconda stagione.

Beckett (Netflix, 13 agosto)

Questo è uno di quei film che fanno un po’ passare la voglia di viaggiare. Siamo in Grecia, dove un turista americano diventa il bersaglio di una pericolosa caccia all’uomo, dopo essere stato coinvolto in un incidente con la sua ragazza. I suoi tentativi di raggiungere l’ambasciata americana sono però ostacolati da un complotto e dall’aggravarsi della situazione politica. Gli interpreti principali sono John David Washington e Alicia Vikander. Si tratta del secondo film del regista italiano Ferdinando Cito Filomarino ed è prodotto da Luca Guadagnino.

Nove perfetti sconosciuti (Prime Video, 20 agosto)

Dopo Big Little Lies e The Undoing, il regista David E. Kelley e Nicole Kidman hanno prodotto un’altra miniserie thriller che potrebbe attirare parecchio l’attenzione. La storia è tratta da un romanzo di Liane Moriarty ed è ambientata in un centro benessere di lusso piuttosto inquietante, dove un gruppo di sconosciuti si sottopone a un trattamento che promette di migliorarne la vita in dieci giorni, ma invece finisce per smuovere oscuri segreti. Nel cast, oltre a Kidman, ci sono Melissa McCarthy, Luke Evans e Bobby Cannavale.

La direttrice – The Chair (Netflix, 20 agosto)

La prima cosa che di questa miniserie salta all’occhio sono i produttori: David Benioff e D. B. Weiss, ossia gli stessi creatori del Trono di Spade, che dal 2019 sono legati a Netflix da un accordo esclusivo. L’attrice Amanda Peet (peraltro moglie di Benioff) ne ha invece scritto gli episodi, che raccontano con toni semiseri la storia della prima donna non bianca a guidare il dipartimento di inglese della Pembroke University. A interpretarla è Sandra Oh, già protagonista di Grey’s Anatomy e Killing Eve.

Annette (Prime Video, 20 agosto)

Adam Driver e Marion Cotillard sono i protagonisti di questo musical atipico di Leos Carax, che all’ultimo Festival di Cannes ha ottenuto un bel po’ di minuti di applausi (mettendo parecchio a disagio Driver). La storia è quella di uno stand-up comedian piuttosto irriverente e di sua moglie, una famosa cantante lirica, la cui vita patinata viene scombussolata dalla nascita della figlia Annette, che è dotata di un dono speciale. Gran parte delle canzoni del film sono cantate dagli stessi Driver e Cotillard.

Reminiscence (al cinema, 25 agosto)

È il primo film scritto, diretto e prodotto da Lisa Joy, che finora aveva lavorato solo per la televisione, distinguendosi soprattutto per aver creato Westworld insieme al marito Jonathan Nolan. Anche qui siamo nel mondo della fantascienza, in un futuro non molto lontano, dove Hugh Jackman è un ex militare solitario con un lavoro abbastanza strano: permettere alle persone di rivivere qualsiasi ricordo vogliano. I suoi problemi iniziano quando, attraverso i ricordi di un cliente, scopre che la donna di cui è innamorato è coinvolta in una serie di crimini violenti.

The White Lotus (Sky Atlantic HD e Now TV, 30 agosto)

Dalla premessa iniziale, questa miniserie di Mike White (già conosciuto per Enlightened) potrebbe sembrare molto simile a Nove perfetti sconosciuti. Tuttavia sviluppa una satira sociale assai più tagliente e difficile da decifrare, e per questo apprezzatissima dalla critica americana. Gli episodi – pochi, soltanto sei – sono ambientati in un resort paradisiaco delle Hawaii, dove un gruppo di personaggi molto ricchi si gode una vacanza rigenerante di una settimana. Con il passare dei giorni, però, il quadro si rivela molto meno idilliaco e rilassante di quanto sembra, facendo emergere i lati più oscuri tanto degli ospiti quanto dell’accogliente personale di servizio.

Only Murders in the Building (Disney Plus, 31 agosto)

Qui l’effetto assurdo viene perlopiù dal trio di protagonisti, che mette insieme una giovane cantante idolatrata da Instagram come Selena Gomez e due famosi comici abbastanza attempati come Martin Short e Steve Martin. Il resto lo fanno le disavventure in cui si infilano i loro personaggi, tre newyorkesi che vivono nello stesso palazzo ma non si conoscono, almeno finché la loro ossessione per il true crime non li porta a trovarsene direttamente coinvolti. Steve Martin figura anche come creatore della serie insieme a John Hoffman, sceneggiatore di Grace and Frankie.

Gli altri film in uscita ad agosto

Freeguy
(al cinema, 11 agosto)

Una commedia di fantascienza diretta da Shawn Levy (produttore di Stranger Things), dove Ryan Reynolds è un impiegato di banca che scopre di vivere all’interno di un videogioco violento e decide di cambiarlo diventandone l’eroe.

Monster Hunter: Legends of the Guild
(Netflix, 12 agosto)

Un film creato con la computer grafica e basato sulla serie di videogiochi Monster Hunter. Parla di un ragazzo che deve proteggere il suo villaggio, in un mondo dove umani e mostri convivono in un equilibrio molto precario.

Fast & Furious 9
(al cinema, 19 agosto)

Un nuovo capitolo della famosa saga d’azione con Vin Diesel, il cui personaggio deve correre con la sua squadra per sventare i piani della cuber-terrorista Cipher, interpretata da Charlize Theron.

Sweet Girl
(Netflix, 20 agosto)

Un thriller d’azione con Jason Momoa, che interpreta un padre di famiglia determinato a vendicare la morte della moglie, mentre cerca di proteggere sua figlia.

Come un gatto in tangenziale – Ritorno a Coccia di Morto
(al cinema, 26 agosto)

Il seguito della famosa commedia del 2017 con Paola Cortellesi e Antonio Albanese. Dalla storia originale sono passati tre anni, e Monica, finita in prigione, deve chiedere aiuto all’ex compagno Giovanni per farsi rilasciare e cominciare una nuova vita.

Le altre serie tv in uscita ad agosto

Hit & Run
(Netflix, 6 agosto)

Un thriller ebraico-inglese dai creatori di Fauda e The Killing, dove un uomo in cerca di verità sulla morte della moglie si trova coinvolto in una pericolosa rete di segreti che da New York si estende fino a Tel Aviv.

Cruel Summer
(Prime Video, 6 agosto)

Una thriller prodotto da Jessica Biel, che racconta la storia di un’adolescente solitaria che, quando una compagna sparisce nel nulla, ne rileva la popolarità. Almeno finché non viene accusata pubblicamente di aver assistito al suo rapimento.

Heels
(Starzplay, 15 agosto)

Un drama sulla rivalità tra due fratelli americani che lavorano nel mondo del wrestling professionistico.

Kevin Can F**K Himself
(Prime Video, 27 agosto)

Una dark comedy con protagonista una donna che tenta di riprendere in mano la sua vita, nonostante sia legata da un matrimonio infelice con un uomo insensibile e inetto.

Work in Progress
(Sky Atlantic HD e Now TV, 28 agosto)

Una commedia semi-autobiografica di Abby McEnany, che interpreta una donna lesbica di mezza età alle prese con depressione, un disturbo ossessivo-compulsivo e una relazione destinata a cambiarle la vita.

Le serie tv di ritorno ad agosto

Il primo ritorno da segnalare ad agosto è quello di Modern Love 2 (13 agosto) su Prime Video. Su Netflix usciranno poi Control Z 2 (4 agosto) e Valeria 2 (13 agosto), mentre su Apple TV Plus è in arrivo Truth Be Told 2 (20 agosto). Infine, Rai 2 trasmetterà con molto anticipo due delle sue serie tv tipicamente autunnali, NCIS: Los Angeles 12 (22 agosto) e NCIS: New Orleans (29 agosto).

I documentari in uscita ad agosto

Cocaine Cowboys: The Kings of Miami
(Netflix, 4 agosto)

Una docuserie sulla storia di due amici d’infanzia diventati i boss più potenti del narcotraffico di Miami.

UNTOLD Vol. 1
(Netfliix, 10 agosto)

Una docuserie in cinque parti, che esplora il dietro le quindi di alcuni degli eventi più significativi nella storia dello sport.

Memorie di un omicida: I nastri di Nilsen
(Netflix, 18 agosto)

Un film che racconta la vita e i crimini commessi dal serial killer Dennis Nilsen, attraverso alcuni nastri registrati da lui stesso.

Diana’s Decades
(Rai 1, 25 agosto)

Una miniserie britannica in tre parti che analizza la figura della principessa Diana e la sua influenza sulla storia del ventesimo secolo.

Jodorowsky’s Dune
(al cinema, 26 agosto)

Un film franco-americano del 2013, che documenta il tentativo fallito del regista Alejandro Jodorowsky di adattare Dune, il romanzo di fantascienza di Frank Herbert, durante la metà degli anni Settanta.

CREDITS

Copertina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caro lettore, per noi de Lo Sbuffo l'educazione ad un uso consapevole del web è fondamentale. Se puoi, ti chiediamo di dedicare due minuti del tuo tempo alla lettura di questo articolo di Accademia Civica Digitale.

Con la cultura per un web migliore!

Grazie,
Lo Sbuffo