Michelle Obama e la sua rivoluzione nella moda

Michelle Obama è un’icona e una donna amata da molti, non possiamo negare il profondo segno che ha lasciato nel settore della moda. A conferma di ciò, riportiamo alcune sue parole rilasciate durante un’intervista:

Non scelgo lo stilista, ma il vestito. Mi piace essere una sorta di ambasciatrice degli stilisti americani e sono creati da loro la maggior parte degli abiti che indosso.

L’ex First lady rappresenta un modello di grande forza, personalità, intelligenza, ambizione, carattere, empatia e ovviamente stile. Una donna che non ha mai voluto scendere a compromessi e che ha sempre cercato, con ottimi risultati, di valorizzare sé stessa e i suoi punti di forza. C’è da dire che nel tempo il suo look è cambiato: abiti, borse, scarpe, tutto. Tranne gli orecchini che sono rimasti sempre quelli a cerchio.

https://www.instagram.com/p/BuwRiN5h173/

 

Il percorso di Michelle Obama nell’ambito della moda

Dalle sue prime apparizioni, Michelle, è passata dai tubini ad abiti griffati e scintillanti; ricordiamo il suo abito giallo firmato Balenciaga, indossato durante la promozione del suo libro autobiografico “Becoming. La mia storia” a New York. L’abito è stato la rappresentazione della sua nuova e fresca immagine. Anche la sua capigliatura cambia: passa dai capelli lisci a caschetto ad un taglio medio lungo ondulato, fino ad arrivare alla versione riccia.

https://www.instagram.com/p/BjKXmgqg9Dn/

Quello che contraddistingue Michelle Obama da qualsiasi altra persona sono i suoi orecchini a cerchio di cui non fa mai a meno, nel suo look è cambiato praticamente tutto tranne questo accessorio che indossa in diversi colori: oro, argento e così via. Ormai, questi orecchini sono diventati il suo tratto distintivo e identitario; infatti, guardando le foto vecchie notiamo che già li indossava.

Gli orecchini a cerchio e il loro messaggio

Attraverso il suoi orecchini, la First lady più amata di sempre è riuscita a creare e a trasmettere un elemento che la identifica e che è riconoscibile a tutti, valorizzando il suo stile semplice, oppure, cercando di rendere più soft un abito vistoso. Come ci è riuscita? Sappiamo benissimo che questi tipi di accessori hanno un forte impatto e riescono a rendere il viso più luminoso, possono essere classici e allo stesso tempo più audaci e giocosi, tranne quelli a formato perla bianca che usano le nostre nonne.

https://www.instagram.com/p/CE7UWTUAehf/?utm_source=ig_embed

Michelle Obama non acquista sempre abiti o accessori costosi, ma anche modelli low cost e bisogna dire che sono molto belli, semplici e raffinati, mai esagerati. Il messaggio è chiaro: non bisogna avere paura di andare oltre, di essere curiosi, di sperimentare ed evolversi nella vita così come nella moda. Bisogna sbizzarrirsi, creare, sperimentare lo si può fare, ad esempio, tagliando e cucendo vecchi abiti che pensiamo di buttare via. Magari il risultato può essere stupefacente, ma bisogna osare e provare; cercare un proprio stile che più ci rappresenta. Quello che è importante, però, come in qualsiasi cosa, sono i dettagli, scegliere qualcosa che rappresenti la propria storia e la propria anima, che racconti quello che si è, un simbolo identitario, ciò che vale la pena indossare. Iniziare da sé stessi, questo è il punto, essere presenti e scavarsi dentro. Quello che indossiamo: abiti, accessori e così via, sono rappresentativi della nostra persona, del nostro Io. La prima cosa che uno sconosciuto guarda è lo stile, gli abiti, tutto. Da qui poi matura l’idea che questa persona ha di noi che può essere positiva o negativa, questo non importa, alla fine è pur sempre un’idea, un’opinione non c’è bisogno di preoccuparsi, quello che è importante è la capacità di esprimere la propria anima.

La rivoluzione dell’ex First Lady

Michelle è riuscita a legare la moda con la politica, è passata da un brand all’altro e ha lanciato stilisti giovani e poco conosciuti nel mercato e nell’industria del fashion; insieme a suo marito Barack Obama, sono stati i protagonisti per moltissimo tempo di un fashion blog dedicato alla loro evoluzione di stile, e hanno organizzato un Fashion Education Workshop alla Casa Bianca. Qui la First lady ha invitato gli alunni a seguire l’esempio dello stilista Jason Wu, colui che l’ha vestita nel passaggio di consegne a Donald e Melania Trump.

Insomma, Michelle Obama è molto più di una First lady: è un’icona di stile, una donna che ha ispirato milioni di persone attraverso il suo modo di vedere la moda o più in generale la vita.

CREDITS

Copertina

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caro lettore, per noi de Lo Sbuffo l'educazione ad un uso consapevole del web è fondamentale. Se puoi, ti chiediamo di dedicare due minuti del tuo tempo alla lettura di questo articolo di Accademia Civica Digitale.

Con la cultura per un web migliore!

Grazie,
Lo Sbuffo