Questo letto è tutto il mondo

In te s’annichilisce

il pensier mio.

Ma anche generano e sgorgano

infiniti moti del mio spirito.

 

E le montagne

le valli

e i fiumi

hanno variopinti suoni,

ma io so che sotto

c’è un battito solo.

 

Ora so di capire

Eraclito e Lavoisier.

So di capire

l’eterno fluire del tutto

e l’instancabile volgere

della materia e del pensiero.

Tutto ciò è reale

negli occhi tuoi,

bruni simulacri dell’esistenza.

I nostri respiri

sono uno

e questo letto

è tutto il mondo.

 

credits

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Sbuffo cerca redattori!

Unisciti a noi come associato e comincia il tuo percorso di formazione giornalistica: quattro articoli al mese in una realtà giovane e propositiva, dove sarai affiancato da correttori di bozze e da tanti collaboratori volenterosi di crescere e migliorarsi!

Inviaci il tuo articolo di prova inedito a

info@losbuffo.it

e se vuoi... Aiutaci a spargere la voce!
Grazie