Caro fiore,

dimmi,

dove sei stato?

quando tutto era grigio

quando ogni mattone che accumulavo

si spezzava inesorabilmente,

quando neanche una lacrima fui

capace di versare.

Dove sei ora?

Dove trovo le mie radici

ormai secche,

la forte linfa che un tempo percorreva il mio stesso cammino

mi ha lasciata sola,

solo sonno e dormo.

Dormo da tempo ormai

nel giardino dei cigliegi.

Ormai spoglio certo,

in una folle primavera decisi di lasciarlo,

non mi da più fiori ma solo rami secchi.

Ma a me piace pensare che un giorno

forse

mi perdonerà.

credits