Luce, natura e tesori nascosti; ecco gli elementi nascosti per chi ama immergersi e farsi trascinare in avventure tra spiagge dorate e acque cristalline. Dove trovare tutto questo? La risposta è una: Algarve. Questa è una zona nel Sud del Portogallo, in cui tutti i sensi possono trovare piacere. Molti dei siti naturali sono aree protette che rientrano nel patrimonio mondiale dell’Unesco. Ogni zona dell’Algarve si differenzia e risponde alle diverse esigenze e ai diversi sogni che i viaggiatori hanno prima della partenza.

Fonte

Una delle zone meno turistiche, e meno conosciuta, è l’entroterra, precisamente le colline di Monchique; in queste sembra che il tempo si sia fermato, tanto che gli abitanti organizzano la loro vita sullo scandirsi delle stagioni. Non esistono città, ma veri e propri villaggi, come quelli di un tempo: strade strette e con i ciottoli, case bianche e piccoli negozietti nei quali è possibile fermarsi per sorseggiare le bevande tipiche, come quella alla ciliegia, mentre al di fuori di questi le donne grigliano per la strada uno dei piatti tipici del Portogallo, le sardinhas, ovvero le sardine.
Sulla costa abbiamo, invece, un alternarsi di paesini di pescatori, la prima fonte redditizia del Portogallo, e di località piene di vita, di caos, di locali e di mille attività da provare per vivere la bellezza di questi posti. In ogni modo, lungo la costa, non mancano spettacoli che soddisfano pienamente chi ama stare a contatto con la natura, con le scogliere che finiscono a strapiombo sul mare, o chi ama surfare, infatti è una zona prediletta per chi voglia volare tra le onde, o ancora chi ama visitare segreti nascosti, come le numerose grotte. Ma l’Algarve soddisfa anche chi ama pace e relax, nelle spiagge un po’ difficili da raggiungere.
Una delle località da non perdere è Albufeira, il villaggio più grande della costa, il quale si divide tra il centro storico e il lungomare. Questa città è l’ideale per coloro che sono in cerca di divertimento notturno e di una vita molto attiva; il lungomare si trova a 2 chilometri di distanza dalla città vecchia, così da non contaminarne l’aria più tranquilla, adatta alle famiglie, anche se vi sono comunque molti bar e ristoranti per i turisti.

Fonte

Sempre per chi ama la vita notturna, non può assolutamente farsi mancare il soggiorno a Praia da Rocha: ha una bella reputazione per la sua vita notturna, e si respira un’atmosfera trendy e alla mano, tanto che per essere sicuri di godersi un clima frizzantino, bisogna prenotare con largo anticipo. In questa località, si possono assaggiare i vini, branco e vermelho che sono tipici della zona.
Per chi ama invece la tradizione, la tappa obbligatoria è Tavira, una tipica città portoghese che è riuscita a conservare il suo fascino storico nonostante l’avvento del turismo. Si trova lungo il fiume Gilao e al confine con il parco naturale di Ria Formosa, che consiste in una serie di saline, un paradiso per gli uccelli migratori.
Sagres si trova nel punto più a ovest dell’Algarve. Rimane una zona tranquilla, offrendo spiagge per i surfisti, parchi nazionali isolati e percorsi per escursioni sia per famiglie, che per esperti.
Faro è il centro collegato in modo più efficiente dal punto di vista dei trasporti. Spesso è una città che viene presa poco in considerazione dai turisti, ma in realtà nasconde un centro storico con mura risalenti all’XI secolo. Solitamente è considerato il punto di partenza per visitare l’Algarve, in modo tale da avere un lento e costante allontanamento dalla quotidianità per immergersi gradualmente in un nuovo mondo.

Fonte

Da Faro si procede lentamente alle spiagge: Praia de Albandeira, isolata e ideale per chi cerca un angolo di paradiso, è un piccolo lembo di sabbia riparato dalle rocce. Praia do Ançao, una spiaggia dorata e bagnata da acque con bandiera blu è molto popolare fra le famiglie; vi è la possibilità di fare sport acquatici. Praia do Barril appartenente al parco naturale di Ria Formosa, è il posto adatto per chi vuole dedicarsi al windsurf e alla vela. Un altro punto di forza sono i ristorantini sulla spiaggia, dove servono pesce appena pescato. Praia da Dona Ana si trova proprio fuori dalla cittadina di Lagos: è una piccola spiaggia che regala uno scenario pazzesco, con scogliere granitiche, spiagge dorate e acque cristalline. Si trova nelle vicinanze di altre spiagge adatte a chi è in cerca di privacy, come ad esempio Praia do Camilo.

Insomma, l’Algarve risponde alla chiamata dell’estate 2017.

Imagines: copertina