Prime memorie

Villeggiature in bianco e nero sfumano sui traguardi,

primi tasselli di dorati mausolei,

ancora lo sguardo non vuol vedere,

la giusta fine del necessario sedere.

 

Ultime nobili resistenze sfociano in teneri pianti,

fanciulle con gonne volano sui prati gialli,

il legno gia’ un po’ umido dentro e’ ancor duro,

sa della sua fine ma non accetta il suo muro.

 

Italo Petrone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *