Book and Bed Tokyo – Have a book night!

Gli amanti della lettura lo sanno bene, è un piacere poter leggere in qualsiasi momento del giorno e della notte, sia in casa che fuori. Due architetti nipponici, Makoto Tanijiri e Ai Yoshida del Suppose Design Studio, hanno dato vita al sogno di centinaia di lettori: dormire circondati da libri, su letti incastonati – letteralmente – tra gli scaffali di una libreria. Nasce così il Book and Bed Tokyo, il primo ostello-biblioteca, situato nel quartiere Ikebukuro della capitale al settimo piano di un grattacielo, che declina in modo innovativo e culturale il modello dell’hotel a capsule tipico giapponese.

I posti letto a disposizione sono 52 ed è possibile scegliere tra la soluzione Bookshelf, che prevede il pernottamento tra gli scaffali carichi di libri, e la soluzione Bunk, decisamente più economica con semplici letti a castello. Sul sito si precisa immediatamente che comodi materassi, cuscini soffici e piumini leggeri e caldi non sono di casa; il Book and Bed è presentato come un vero e proprio rifugio per lettori, che offre circa 3200 volumi sia in inglese che in giapponese. Selezionati dalla libreria Shibuya Publishing & Booksellers, i libri presenti sugli scaffali soddisfano tutti i palati – guide turistiche, manuali con consigli per il lavoro, romanzi e riviste – e sono consultabili durante il giorno su comodi divani blu anche da chi non pernotta nell’ostello.

I 140 metri quadri di un izakaya, tipico bar giapponese per il dopolavoro, viene riconvertito in uno spazio che risponde alla ricerca sia di novità nel panorama dell’architettura giapponese contemporanea, sia di soluzioni ai problemi della vita quotidiana, perché – si sa – quando il bisogno di leggere è impellente, raramente può essere arginato. “A volte, anche se c’è un letto confortevole, si desidera un luogo semplicemente più interessante; volevamo creare un luogo in cui le persone possano divertirsi e dormire” spiega So Rikimaru, uno dei responsabili della compagnia che gestisce l’ostello.

Book and Bed Tokyo è un luogo interamente dedicato a chi conosce il piacere di addormentarsi accarezzando le pagine di un libro, a chi non può fare a meno di pensare “dai, ancora qualche pagina” e con le palpebre pesanti continua la lettura solo per poi rendersi conto, al risveglio, di essersi addormentato. 

Fonte 1, Fonte 2

Credits

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Sbuffo cerca redattori!

Unisciti a noi come associato e comincia il tuo percorso di formazione giornalistica: quattro articoli al mese in una realtà giovane e propositiva, dove sarai affiancato da correttori di bozze e da tanti collaboratori volenterosi di crescere e migliorarsi!

Inviaci il tuo articolo di prova inedito a

info@losbuffo.it

e se vuoi... Aiutaci a spargere la voce!
Grazie