Il sapore del successo

C’è un solo tipo di successo: quello di fare della propria vita ciò che si desidera” 

Le occasioni della vita non arrivano mai per caso, ma bisogna saperle cogliere, mettersi alla prova e guadagnarsi una possibilità, nonostante la fatica e i sacrifici.

La nostra vita è come una selva, fitta e intricata, dove spesso è più facile perdersi piuttosto che procedere speditamente. Ma essa è anche disseminata di occasioni, di opportunità che si offrono all’uomo nel tentativo di portarlo al successo che è prima di tutto personale: il raggiungimento di un obbiettivo o di una meta ha un sapore inesprimibile. È il sapore del successo! E cos’altro può arrecare successo se non quello di fare della propria vita ciò che si desidera? Chi riesce nell’impresa raggiunge la felicità!

Conoscere il successo non deve però annebbiarci la vista e farci credere di essere forti, invincibili e perfetti. La vanità e l’orgoglio possono facilmente impadronirsi di noi senza che ce ne rendiamo conto. In un mondo come il nostro, dove spesso la competizione la fa da padrone, perdere di vista i propri valori è molto rischioso, specie se ci crediamo potenti e affermati. Il rischio è quello di diventare duri ed impenetrabili. Quanto è facile cadere in questa tentazione!

Ecco perché non bisogna mai dimenticare chi siamo adesso e chi siamo stati prima perché l’umiltà è la chiave del vero successo. Riuscire a raggiungere un obbiettivo, a realizzare un sogno o portare a compimento un progetto è certamente una sensazione impagabile, ma riuscire a fare tutto questo rimanendo coi piedi per terra non è da tutti. La vita riserva occasioni, alcune rare e preziose, solo a chi è capace di farle fruttare al meglio.

successo

Tutto sta nella capacità di guardare alla propria vita come a un campo, in cui la sola semina non basta e non può bastare perché quel campo, un giorno, dia i suoi frutti. L’uomo deve farsi contadino, caparbio e pronto alla fatica e al duro lavoro ma grato a quel campo per i frutti che germoglieranno pur negli ostacoli che incontrerà, perché sa già che una folata di vento o una burrasca improvvisa possono distruggere e vanificare tutti i suoi sforzi. Il segreto del successo sta tutto racchiuso in un piccolo seme. A questo proposito, mi ritornano in mente le parole dello scrittore Robert Luis Stevenson: «non giudicare ogni giorno dal raccolto che raccogli, ma dai semi che pianti».

Quando arriviamo all’apice della nostra felicità e quando riusciamo a vedere resi concreti tutti i nostri sforzi, ricordiamoci che niente si ottiene senza amore, senza tenacia e senza fatica.

Questa è la vita e il successo arriva solo per i più coraggiosi, ma anche per chi riesce a tenere bene a mente tutte queste cose. E allora sì, il sapore del proprio successo diventa inestimabile!

Credits: pixabay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caro lettore, per noi de Lo Sbuffo l'educazione ad un uso consapevole del web è fondamentale. Se puoi, ti chiediamo di dedicare due minuti del tuo tempo alla lettura di questo articolo di Accademia Civica Digitale.

Con la cultura per un web migliore!

Grazie,
Lo Sbuffo