armi

Un possibile attentato, con che armi va sventato?

Di Rima Giocata

Parigi, settembre 2016: le manifestazioni lungo le vie principali vengono spesso annullate senza preavviso, e in ogni luogo pubblico si richiede di aprire le borse prima di entrare

Momento di allerta:

Ogni valigia è aperta.

Momento di incertezza:

Misure di (in)sicurezza.

Momento di diffidenza:

Attenti a ogni resistenza.

Costruisciti un’armatura

Contro una minaccia oscura:

Non è un regno di fantasia

Ma si legge in ogni bugia

Un possibile piano in agguato

Che con le armi va sventato.

 

Non esistono etichette

con scritto su “malvagio”:

ci saranno altre disdette?

Non ti senti mai a tuo agio?

Si teme di viaggiare

(la casa è più sicura?)

Lasciandosi influenzare

Da una grande paura.

 

Uniti contro un male comune?

Ma non si tratta di tiro alla fune:

le regole non sono stabilite

non è un gioco, sono vite.

Colpisce ancora così nel profondo

se accade dall’altra parte del mondo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caro lettore, per noi de Lo Sbuffo l'educazione ad un uso consapevole del web è fondamentale. Se puoi, ti chiediamo di dedicare due minuti del tuo tempo alla lettura di questo articolo di Accademia Civica Digitale.

Con la cultura per un web migliore!

Grazie,
Lo Sbuffo