Puna

 

Di Italo Angelo Petrone

 

Dei venti e dei veli.

dei volti incaici,

degli animali ruvidi.

 

Delle contadine mulatte,

dei miei sogni vanitosi scomparsi,

qui tra la puna secca,

la steppa degli uomini,

deserto andino dell’anima.

 

Qui il corpo ho posato per pochi istanti,

felice di essere ai confini delle conoscenze,

dove l’uomo incontra l’uomo.

 

 

credits

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Sbuffo cerca redattori!

Unisciti a noi come associato e comincia il tuo percorso di formazione giornalistica: quattro articoli al mese in una realtà giovane e propositiva, dove sarai affiancato da correttori di bozze e da tanti collaboratori volenterosi di crescere e migliorarsi!

Inviaci il tuo articolo di prova inedito a

info@losbuffo.it

e se vuoi... Aiutaci a spargere la voce!
Grazie