“Racconti d’Autunno”: il festival di teatro popolare a Milano

Racconti d’Autunno è la sezione autunnale di Le mille e una piazza, la seconda edizione del festival di teatro popolare. L’iniziativa è organizzata da Atelier Teatro e si sviluppa nella città milanese dal 18 settembre al 31 ottobre 2021. Grazie al contributo dei Municipi 2, 4, 5, 7, 8, 9 del Comune di Milano, delle associazioni Made in Corvetto e Cistà e del tavolo municipale per la Nonviolenza del Municipio 3, il festival porta la commedia dell’arte nella periferia della città meneghina. Il progetto offre spettacoli teatrali gratuiti in giro per la città, adatti al pubblico più vasto, ampio ed eterogeneo. L’iniziativa è parte di Lacittàintorno di Fondazione Cariplo e ha l’obiettivo di valorizzare i quartieri fragili di Milano e incoraggiare gli abitanti alla partecipazione.

Non è un caso che alle origini del teatro antico stia non solo la grandezza degli autori ma un’idea profonda del teatro come elemento che costruisce una comunità.

Queste sono le parole dell’Assessore Filippo Del Corno. In effetti originariamente il teatro era una forma d’arte popolare, utile come collante sociale. Il popolo, riunito nelle piazze, percepiva il momento dello spettacolo teatrale come un incontro in società e non come una mera forma di divertimento. Da quel momento il palcoscenico continua ad apparire come uno spazio comunitario e di condivisione. Tale elemento si ritrova in modo evidente anche nel teatro shakespeariano. I teatri non erano infatti concepiti come luoghi di cultura, ma ambienti d’incontro per la cittadinanza. Il festival Racconti d’Autunno rappresenta dunque una mediazione tra le due prospettive: da una parte infatti rievoca l’antico teatro di comunità, dall’altra evidenzia la necessità di rivalutare lo spazio teatrale come magazzino di cultura. In effetti la rassegna esalta grandi maestri del teatro come Dante, Goldoni e Shakespeare.

Il seminario di commedia dell’arte condotto da Carlo Boso

Il festival rappresenta per Milano un momento di incontro tra grandi artisti. In effetti molti partecipano alla realizzazione e progettazione degli spettacoli. Rilevante a tal proposito la collaborazione con l’Accademia A.I.D.A.S. di Versailles di Carlo Boso, celeberrimo maestro di commedia dell’arte. Ed è proprio Boso a condurre durante il festival un seminario proprio sull’arte di questa antica tradizione teatrale dal titolo: Professione attore – Il segreto di Arlecchino. Lo stage si svolgerà presso Fucine Vulcano (MM3 Porto di mare) nelle giornate dal 18 al 22 e dal 25 al 30 ottobre 2021. Si focalizzerà sulle tecniche recitative della commedia dell’arte, per poi realizzare tre scenari teatrali. Quest’ultimi verranno messi in scena durante la giornata conclusiva del seminario il 30 ottobre, ore 18.30, presso Piazzale Ferrara.
Per chi desiderasse iscriversi, si rimanda al sito di Atelier Teatro.

Se non si hanno piani per il weekend dell’8 e 9 ottobre 2021, può invece sicuramente interessare la proposta del festival Racconti d’Autunno. Saranno messi in scena due spettacoli teatrali di commedia dell’arte. Il primo è I gemelli, una rielaborazione de I due gemelli veneziani di Goldoni, mentre il secondo è Menecmi di Plauto. Gli spettacoli si svolgeranno sabato 9 ottobre in Piazza Dergano e domenica 10 in Piazzale Segesta alle ore 17.30.
La rassegna Racconti d’Autunno terminerà il giorno 31 ottobre 2021 con lo spettacolo finale Rosmunda e Al Boino alle 18.30 in Piazzale Ferrara.

Tutti gli spettacoli sono gratuiti previa obbligatoria prenotazione. Qualora gli spettacoli si svolgessero al chiuso occorre il possesso di Green Pass. In ogni caso, se svolti all’aperto, gli spettacoli rispetteranno le norme di distanziamento anti-Covid per realizzare un’esperienza comunitaria in sicurezza.
Per ulteriori informazioni: info.atelierteatro@gmail.com o consultare il sito web www.atelierteatro.it

CREDITS

copertina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Sbuffo cerca redattori!

Unisciti a noi come associato e comincia il tuo percorso di formazione giornalistica: quattro articoli al mese in una realtà giovane e propositiva, dove sarai affiancato da correttori di bozze e da tanti collaboratori volenterosi di crescere e migliorarsi!

Inviaci il tuo articolo di prova inedito a

info@losbuffo.it

e se vuoi... Aiutaci a spargere la voce!
Grazie