Il titolo della raccolta è Caratteri ed è volutamente provocatorio. Non esistono caratteri, non esistono tipi, esistono solo tante esperienze. Nel III a.C. circa un discepolo di Aristotele, Teofrasto, compose un’opera, intitolata I Caratteri, nella quale delineava una serie di caratteri “tipo”. Ma io sono del parere che i tipi non esistano, e che fra Plauto e Terenzio sicuramente quest’ultimo avesse davvero capito di che cosa si riempiono gli animi degli uomini. Non certo di caratteri, ma di momenti.

Ecco i momenti che ho fotografato io.                                                                                    

A Claudio,

che resta 

il mio momento

preferito.

CARATTERI, 1

Anni, birre, pensieri d’agosto

Ore 12:53.

L’anziano signore siede solo, al primo tavolino a destra, appena fuori dal bar.

Quando sono arrivata stava bevendo una birra, ora ne ha già ordinata un’altra.

Non l’ha ancora bevuta però. È poggiata lì, fra un bicchiere che non sta usando e un giornale che non sta leggendo.

(…)

Caratteri è una raccolta di racconti brevi di Esmeralda Moretti. I racconti, inizialmente editi su Lo Sbuffo, sono stati inseriti in un libro acquistabile quiSosteniamo i giovani scrittori! 

 


FONTI

Il racconto è di Esmeralda Moretti