Uomo

 

Ho visto un uomo
con la pelle
d’un colore strano
nera come il carbone
ma egli non ardeva
di rabbia o cattiveria
nero, come la pece bollente
in ginocchio, tremante
dentro bianco
come la mia pelle
Mi guarda
negli occhi scuri
come lui
io, fuori, come la neve
detro, tetra foresta
lo guardo, lo anniento
in silenzio
non arrivo al suo cuore
mi fermo
al primo strato di pelle
eppure gli batte nel petto
quel cuore
alla stessa altezza
del mio.


CREDITS

copertina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Sbuffo cerca redattori!

Unisciti a noi come associato e comincia il tuo percorso di formazione giornalistica: quattro articoli al mese in una realtà giovane e propositiva, dove sarai affiancato da correttori di bozze e da tanti collaboratori volenterosi di crescere e migliorarsi!

Inviaci il tuo articolo di prova inedito a

info@losbuffo.it

e se vuoi... Aiutaci a spargere la voce!
Grazie