SUB TERRA: l’arte come terapia

“La bellezza salverà il mondo” scrive Dostoevskij ne “L’idiota”.

Ma, vien da dire, la bellezza è soggettiva: a me il vestito di quella ragazza piace, a te può non piacere. E’ tutto qui?

Cos’è, allora, bello davvero? Che cosa ci può salvare?

 

Della bellezza, forse, è bella la ricerca. E’ bello lo spazio misterioso che crea o che riempie ed è bello che sul perchè non sai se puoi indagare, ma sei spinto a provare.

La ricerca della bellezza, credo, è arte. E la possibilità di trovare qualcosa dell’altro e di se stessi in un’opera, in un paesaggio, in un viso, è la possibilità stessa di comunicare e condividere.

 

Per molte persone, esprimersi e comunicare è difficile, ma per tutti può esserci una strada alla ricerca della bellezza dentro di sè e nel mondo.

Il progetto Artepassante, presso la stazione di Porta Vittoria a Milano, tra i suoi numerosi corsi quest’anno ha portato avanti anche un Laboratorio di Terapeutica Artistica che si rivolge a tutti, ma ha in particolare come obiettivo il coinvolgimento di ragazzi con disabilità fisica o psichica.

Nel corso del Laboratorio gli artisti sono stati accompagnati nello sviluppo delle risorse creative individuali e ora Leo Valentini e Ruben Garzanti, partecipanti attivi al percorso terapeutico, inaugurano la mostra bipersonale “SUB TERRA” con le loro opere.

 

Ecco il link all’evento facebook.

La mostra si terrà mercoledì 22 giugno dalle 16.30 alle 18.30 presso gli spazi del Passante di Porta Vittoria.

 

Un’occasione per ammirare la bellezza di chi ha iniziato a scoprirsi e a cercare il suo modo di coinvolgerci, metterci in contatto, salvarci. Tutto con l’arte.

 

 

COSA: SUB TERRA-mostra conclusiva del Laboratorio di Terapeutica Artistica Artepassante

CHI: Ruben Garzanti e Leo Valentini

DOVE: Stazione Vittoria del Passante Ferroviario

QUANDO: Mercoledì 22 giugno 2016 dalle 16.30 alle 18.30

Sul sito di Artepassante potete trovare ulteriori informazioni sul corso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Sbuffo cerca redattori!

Unisciti a noi come associato e comincia il tuo percorso di formazione giornalistica: quattro articoli al mese in una realtà giovane e propositiva, dove sarai affiancato da correttori di bozze e da tanti collaboratori volenterosi di crescere e migliorarsi!

Inviaci il tuo articolo di prova inedito a

info@losbuffo.it

e se vuoi... Aiutaci a spargere la voce!
Grazie