Autore: Chiara Basile

Non fate morire la poesia

La rappresentazione letteraria e artistica come specchio dei cambiamenti umani

Letteratura 2 mesi ago

Marcel Proust e le fobie di uno scrittore

Critica, Letteratura 2 mesi ago

Libri da mettere in valigia. Consigli per l’estate

Critica, Letteratura 2 mesi ago

Premio Strega 2019: vince Antonio Scurati con M, Il figlio del secolo.

Critica, Letteratura 3 mesi ago

Solidarietà: insegnarla attraverso la narrativa per ragazzi

Spettacolo, Teatro 3 mesi ago

Il circo dei morti presenta: i fantasmi di Amleto. Una produzione di Studio Novecento

Critica, Letteratura 3 mesi ago

Penelope nei secoli: da moglie fedele ad amante ribelle

Critica, Letteratura 3 mesi ago

Premio Strega 2019: annunciati i 5 romanzi finalisti

Critica, Letteratura 3 mesi ago

Il silenzio della letteratura: l’Ermetismo

Critica, Letteratura 4 mesi ago

Visioni sulla letteratura in Scuola di demoni, una conversazione tra Michele Mari e Walter Siti

Critica, Letteratura 4 mesi ago

Pena di morte o omicidio legalizzato? Le significative parole di Victor Hugo

Intervista a Stefano Labbia: il progetto Super Santa for Peace, tra graphic novel e beneficenza

Critica, Letteratura 5 mesi ago

Fedeltà, di Marco Missiroli: candidatura allo Strega e un mare di critiche

Letteratura, TLON 5 mesi ago

Letteratura neorealista, buoni motivi per leggerla e rileggerla

Critica, Letteratura 5 mesi ago

L’età straniera di Marina Mander: tutti i modi per sentirsi stranieri a 17 anni

Critica, Letteratura 6 mesi ago

Michele Mari, Dalla cripta: la riscoperta della tradizione poetica

Letteratura 6 mesi ago

Annunciati i 12 libri candidati al Premio Strega

Critica, Letteratura 6 mesi ago

Il corpo violato nella narrativa breve: Elsa Morante e Ian McEwan

Critica, Letteratura 6 mesi ago

La legge italiana e la tutela delle librerie indipendenti. La situazione oggi

Critica, Letteratura 7 mesi ago

Behrouz Boochani: essere scrittore e immigrato illegale. Il grande compito della letteratura.

Letteratura 7 mesi ago

Perché non riusciamo a smettere di comprare libri: in Giappone lo chiamano Tsundoku