In fatto di film e serie tv questo agosto non è stato così scarno come si potrebbe pensare. Per intenderci, il mese scorso  abbiamo visto un nuovo film d’azione supereroica, uno speciale interattivo e un po’ strambo, alcune comedy ad argomento sportivo, e pure il prosieguo seriale di una nota saga cinematografica. Ci sono, poi, diversi ritorni di titoli molto seguiti e apprezzati. Ma soprattutto, agosto ci ha stupiti con parecchi documentari interessanti, di cui uno abbastanza temuto dall’amministrazione Trump.

Immigration Nation (Netflix, 3 agosto)

Di questa docuserie in 6 episodi si sta parlando parecchio negli ultimi tempi, per via dei problemi che potrebbe creare all’amministrazione Trump in vista delle prossime elezioni. I suoi registi, Christina Clusiau e Shaul Schwarz, hanno seguito gli ultimi tre anni di lavoro della ICE, l’agenzia federale che si occupa della sicurezza delle frontiere e dell’immigrazione. Quella che però sembrava una vetrina per le dure politiche attuate da Trump contro gli immigrati irregolari, si è rivelata una denuncia dei comportamenti spesso scorretti e abusivi degli agenti. Per il momento, la serie sembra essere riuscita a resistere alla pressioni governative per ottenerne una censura.

Unbreakable Kimmy Schmidt: Kimmy vs. il Reverendo (Netflix, 5 agosto)

Dopo aver ottenuto ottime recensioni negli Stati Uniti, lo speciale interattivo della comedy Unbreakable Kimmy Schmidt è stato rilasciato anche in Italia. L’episodio mette insieme Daniel Radcliffe, esplosioni, un hamburger danzante, potenziali guerre contro i robot e un matrimonio. Infatti, dopo il finale di serie dell’anno scorso, Kimmy (Ellie Kemper) dovrebbe sposarsi, ma prima deve risolvere una questione con il Reverendo (Jon Hamm), il suo ex rapitore. L’episodio dura circa un’ora, ma molto dipende dalle scelte degli spettatori.

Ted Lasso (Apple TV+, 14 agosto)

Bill Lawrence (il creatore di Scrubs) e il comico Jason Sudeikis sono gli ideatori di questa comedy dove un semplice allenatore di football in un college americano finisce ad allenare una squadra di calcio professionista in Inghilterra, senza avere la minima idea di cosa debba fare. La serie è interpretata dallo stesso Sudeikis, che riprende il personaggio di Ted Lasso, creato per una serie di sketch trasmessi da NBC Sports durante i programmi dedicati alla Premiere League.

Project Power (Netflix, 14 agosto)

A New Orleans si sta diffondendo un traffico di pillole che per cinque minuti dotano di superpoteri chi le assume. Un poliziotto (Joseph Gordon-Levitt) e una giovane spacciatrice (Dominique Fishback) si alleano quindi con un ex soldato (Jamie Foxx) per sgominare i criminali che lo gestiscono e salvare la figlia di quest’ultimo. Il film è diretto da Ariel Schulman e Henry Joost, già registi di Paranormal Activity 3 e 4. La sceneggiatura è invece di Mattson Tomlin, co-autore del film The Batman con Robert Pattinson, in uscita nel 2021.

Dirty John: The Betty Broderick Story (Netflix, 14 agosto)

La prima stagione di questa serie antologica si basava su un famoso podcast true crime incentrato sulla storia di John Meehan, seduttore e truffatore di donne benestanti. La seconda racconta invece il caso di Betty Broderick e del marito Dan, il cui divorzio a fine anni Ottanta fu molto discusso negli Stati Uniti e culminò con un doppio omicidio. A interpretarli sono Amanda Peet e Christian Slater, che sembrano essere riusciti a dare una buona profondità ai nuovi episodi, ben più apprezzati dei precedenti.

Shortcut (The Film Club, Sky Primafila, Chili, Rakuten TV, Apple TV, Google Play, 19 agosto)

Questo film di Alessio Liguori è una co-produzione italotedesca di genere fantasy horror. La trama segue un gruppo di sedicenni inglesi in vacanza studio in Italia, che rimane intrappolato su uno scuolabus nel mezzo di una strada deserta, mentre fuori si aggira una creatura misteriosa. Si prospetta così una lunga notte durante la quale, per sopravvivere, i ragazzi dovranno unire le proprie forze. La pellicola sarà presentata al Giffoni Film Festival e si focalizza sui passaggi di crescita dell’adolescenza, tra amicizia e responsabilità.

L’unico e insuperabile Ivan (Disney+, 21 agosto)

Ivan è un enorme gorilla che condivide l’habitat di un centro commerciale di periferia con un’elefantessa, un cane e altri animali. Quando l’elefantina Ruby si aggiunge al gruppo dopo essere stata separata dalla sua famiglia, Ivan inizia a porsi per la prima volta alcune domande sulle sue origini. Il film è tratto dall’omonimo libro per ragazzi di Katherine Applegate ed è stato girato unendo live action e tecnologia CGI. Tra gli interpreti c’è Bryan Cranston, mentre tra i doppiatori in lingua originale compaiono Sam Rockwell, Angelina Jolie, Danny DeVito e Helen Mirren.

Lucifer 5A (Netflix, 21 agosto)

La prima parte della quinta stagione di Lucifer è stata tra le serie tv più attese di agosto. Il trailer ha anticipato che i nuovi episodi del seguito procedurale americano avrebbero avuto a che a fare con uno sdoppiamento: Lucifer Morningstar (Tom Ellis), il Diavolo che collabora con la polizia di Los Angeles, e pure il suo gemello Michael, giunto sulla terra con intenzioni non proprio innocue. La serie avrebbe dovuto concludersi proprio con questi 16 episodi, ma Netflix ne ha di recente annunciato il rinnovo per una sesta e ultima stagione.

Hoops (Netflix, 21 agosto)

Nello slang inglese “hoops” indica il basket. Ossia, quello sport in cui il protagonista di questa comedy animata sembra essere una schiappa assoluta, a giudicare dal trailer. Ciò di cui è dotato, però, è un misto di sufficiente rozzezza e spavalderia da credere di poter dare una svolta alla sua miserabile carriera di coach scolastico, trasformando la sua squadra piuttosto scarsa in un gruppo vincente. A prestargli la voce è Jake Johnson (Nick in New Girl), mentre i produttori della serie sono gli stessi di The Last Man on Earth.

Cobra Kai (Netflix, 28 agosto)

Ambientata a 34 anni di distanza dal primo film della saga di Karate Kid, questa serie torna sulla rivalità tra il protagonista Ralph Macchio (Daniel LaRusso) e il bullo Johnny Lawrence (William Zabka), ribaltandone però la prospettiva. Stavolta la storia è raccontata dal punto di vista di Lawrence, che ormai cinquantenne decide di riaprire la vecchia scuola di karate Cobra Kai. Le prime due stagioni sono state rilasciate da YouTube Premium negli ultimi due anni e poi acquisite da Netflix, che ne sta producendo una terza.

Gli altri film in uscita ad agosto 2020

Work It
(Netflix, 7 agosto)

Una commedia per adolescenti prodotta da Alicia Keys, con protagonista una liceale impacciata che deve vincere una competizione di danza per poter entrare in un’università prestigiosa.

Wizards: Tales of Arcadia
(Netflix, 7 agosto)

L’ultimo film della trilogia di animazione fantasy ideata da Guillermo del Toro.

Chemical Hearts
(Prime Video, 21 agosto)

Un dramma romantico sulla relazione che due adolescenti instaurano lavorando insieme per il giornale della scuola. Il film è tratto dall’omonimo romanzo di Krystal Sutherland.

Origini segrete
(Netflix, 28 agosto)

Un thriller spagnolo dove un poliziotto si ritrova a collaborare con un nerd per dare la caccia a un serial killer che trae ispirazione dal mondo dei fumetti.

Biohacker Netflix serie tv

Le altre serie tv in uscita ad agosto 2020

Teenage Bounty Hunters
(Netflix, 14 agosto)

Una serie tv per adolescenti co-ideata dalla creatrice di Orange Is the New Black, Jenji Kohan, con protagoniste due gemelle sedicenni che fanno le cacciatrici di taglie.

 La rapina del secolo
(Netflix, 14 agosto)

Una serie sulla vera storia di una banda di ladri che nel 1994 riuscì a organizzare una rapina da 33 milioni di dollari alla banca centrale colombiana.

Biohacker
(Netflix, 20 agosto)

Un thriller tedesco scritto e diretto dal regista Christian Ritter, dove una studentessa di medicina rimane coinvolta nel mondo del biohacking.

Le serie tv di ritorno ad agosto 2020

Tra le serie tv ritornate ad agosto, Sky Atlantic HD ha programmato le seconde stagioni di Save Me (10 agosto) e di Kidding (31 agosto), il dramedy con Jim Carrey di recente cancellato da Showtime. Su StarzPlay è giunta la seconda stagione della comedy Ramy (6 agosto), al cui cast si è aggiunto anche Mahershala Ali. Infine su Netflix c’è la terza e ultima stagione della serie danese The Rain (6 agosto).

Howard Ashman documentario Disney

I documentari in uscita ad agosto 2020

Un mondo di misteri

(Netflix, 4 agosto)

Una docuserie dove il noto youtuber e divulgatore brasiliano Felipe Castanhari approfondisce alcuni fatti curiosi sul mondo storico e scientifico.

Howard
(Disney+, 7 agosto)

La storia di Howard Ashman, il brillante autore dei testi delle canzoni di alcuni classici Disney come Aladdin, La Bella e la Bestia e La Sirenetta.

Boys State
(Apple TV+, 14 agosto)

Un film su un esperimento politico che ha radunato mille ragazzi di 17 anni del Texas, affidandogli il compito di formare insieme un governo rappresentativo da zero.

Rising Phoenix: la storia delle Paralimpiadi
(Netflix, 26 agosto)

Un docufilm che racconta la storia dei Giochi Paralimpici e il loro impatto sulla percezione della disabilità attraverso le testimonianze di alcuni atleti, tra i quali Bebe Vio.