Tutti ormai la conoscono come Victoria Beckham, stilista delle case di moda VB Rocks e DVB Style e moglie del famoso calciatore David Beckham, ma in pochi sanno realmente la storia dell’affascinante ex cantante della band britannica Spice Girls e artista a tutto tondo. Chi era Victoria prima di diventare la signora Beckham? E prima di posare per le copertine più patinate del mondo della moda, quali aspirazioni aveva?

I primi passi

Nata ad Harlow in Inghilterra il 17 aprile 1974, la giovane Victoria Adams inizia ad avvicinarsi al mondo dello spettacolo già da adolescente facendo diversi provini per la televisione; successivamente frequenta un piccolo gruppo del college esercitandosi come ballerina e cantante. Dopo un corso di tre anni presso la Lanie Arts, decide di rispondere ad un annuncio pubblicato dalla rivista The Stage insieme all’amica Emma Bunton: alcuni produttori erano alla ricerca di cinque ragazze in grado di ballare e cantare e Victoria faceva proprio al caso loro. Le due amiche riescono a superare il provino insieme ad altre tre ragazze: Melanie Brown, Melanie C. e Geri Halliwell. Ecco che nasce il progetto “Spice Girls”, un gruppo interamente composto da donne che reclamavano il cosiddetto girl power. Il gruppo ottiene subito un grande successo pubblicando quattro album e undici singoli, e in molti ancora oggi ricordano il soprannome che Victoria usava quando faceva parte delle Spice Girls, ovvero “Posh” (elegante).

View this post on Instagram

We ❤️ Miami x Kisses x 🇺🇸

A post shared by Victoria Beckham (@victoriabeckham) on

Il grande amore

Nel 1997 la vita di Victoria subisce un ulteriore svolta: la giovane donna incontra la sua anima gemella, il calciatore (all’epoca stella del Manchester United) David Beckham. Due anni dopo, l’esperienza con le Spice Girls giunge al termine (mentre nel 1998 avvenne l’abbandono della band da parte della Halliwell). Il 4 marzo 1999 nasce il loro primogenito Brooklyn Joseph Beckham e qualche mese dopo i due convolano a nozze: ecco che Victoria da quel momento diviene ufficialmente la Signora Beckham, acquisendo il cognome di lui. L’anno successivo si conclude definitivamente la carriera musicale della cantante britannica con l’uscita del singolo “Out of your mind” che raggiunge la seconda posizione nella classifica inglese. Nel 2002 la famiglia Beckham si allarga con la nascita di Romeo Beckham, ma non è finita qui perché tre anni dopo Victoria dà alla luce il terzo figlio maschio, Cruz Beckham. La progenie Beckham ha fine solo nel 2011 quando nasce finalmente la piccola Harper Seven Beckham, unica femmina. David e Victoria, nonostante i vari scandali e le voci sulle riviste di gossip, il 4 luglio 2019 hanno festeggiato ben vent’anni di matrimonio confermando il fatto che, nonostante il tempo trascorso, l’amore tra i due non sia cambiato; la ricorrenza è stata ricordata anche su Instragram con la pubblicazione di post adorabili da parte di entrambi.

Come ho detto più volte, mi piacciono le cose belle. Amo la moda, i buoni ristoranti, il buon vino e anche i trucchi che riescono a darti piacere, trasmettendoti l’idea di un piccolo lusso privato.

La moda chiama

Fin dai tempi delle Spice Girls, Victoria ha sempre fatto notare una grande eleganza nello stile e il suo debole per la moda. Nel 2005 il primo esperimento: la sua linea VB Rocks, cui seguono DVB Style, DVB Denim collection e VVB. E’ però solo nel 2008 che la sua prima collezione ready to wear debutta durante la New York Fashion Week di settembre, ottenendo un clamoroso successo. Negli anni successivi Victoria perfeziona sempre di più il suo stile, dando molta importanza agli accessori e alle borse, ma soprattutto al colore nero: elegante e sempre di tendenza, il nero è sempre stato anche il colore preferito della Beckham, la quale è stata più volte fotografata ad eventi con indosso abiti rigorosamente scuri. Nel 2011 arriva finalmente il riconoscimento che tutti aspettavano: Victoria vince il Best Designer Brand ai British Fashion Awards, affermandosi ufficialmente nel campo della moda.

Apparenze

Victoria Beckham non può sicuramente essere definita solamente come “moglie di” o “cantante di” poiché ha dimostrato una grande intelligenza e capacità artistica durante gli anni ed è stata in grado di “farsi da sola”; in molti l’hanno criticata per il suo aspetto serioso e quasi apatico, per non parlare poi dei giudizi negativi sul suo matrimonio, ma a giudicare da tutto ciò che ha creato e dalla vita che si è costruita meglio mettere a tacere certe voci che nascono semplicemente dalle chiacchiere del pubblico.


CREDITS

Copertina

Immagine 1

Immagine 2