Dalla cooperazione tra il Network Nazionale di Istituzioni Educative per la Ricerca Pedagogica e l’Innovazione in Europa (Polo Europeo della Conoscenza) e il Programma Erasmus+ nasce il progetto SWIS-YO (Straight way to integrity and self-development of youth with fewer possibilities): si tratta di un progetto di capacity building rivolto ai giovani che vogliono realizzare un’ impresa sociale. L’Associazione Culturale Lo Sbuffo collabora alla gestione della Call for Ideas del progetto.

Cos’è un’impresa sociale?

La legislazione italiana definisce come imprese sociali tutte quelle “imprese che esercitano in via stabile e principale un’attività di impresa di interesse generale, senza scopo di lucro e per finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale, adottando modalità di gestione responsabili e trasparenti e favorendo il più ampio coinvolgimento dei lavoratori, degli utenti e di altri soggetti interessati alle loro attività”. Si tratta quindi essenzialmente di imprese il cui scopo è quello di apportare un sensibile miglioramento alla società – che può essere intesa semplicemente a livello locale, prendendo in considerazione per esempio il proprio quartiere, ma anche a livello nazionale e internazionale– facendo particolare attenzione alle condizioni dei lavoratori e in generale di tutti i soggetti coinvolti nell’impresa.

Le imprese sociali coprono una varia gamma di settori: alcuni sono immediatamente intuibili, come i servizi sociali, la cooperazione, la formazione, la disoccupazione, l’alloggio comunitario e l’accoglienza e l’integrazione dei migranti. Le imprese sociali riguardano tuttavia molte altre aree, quali quella dell’ambiente, della tutela del paesaggio e della cultura, dell’editoria, della ricerca, del commercio equo e solidale, dell’agricoltura, dello sport, del microcredito e del riutilizzo dei beni confiscati dalle mafie.

Ciò che caratterizza questo tipo di imprese è innanzitutto l’aspetto collaborativo con altre realtà, fondamentale per ottenere un impatto sociale significativo insieme alla promozione di valori quali la solidarietà, la tolleranza, il rispetto, il multiculturalismo, l’inclusività e l’apertura verso l’altro. Valori che Lo Sbuffo da sempre si impegna a difendere e a promuovere non solo sulla carta e che, condivisi anche dal Polo Europeo della Conoscenza, hanno portato alla nascita del progetto SWIS-YO.

Il progetto SWYS-YO

Il progetto si rivolge in particolare ai giovani tra i diciassette e i trentanni che vogliono proporre un’idea di impresa sociale. Ogni proposta deve essere fatta da un gruppo di almeno cinque persone. L’obiettivo del progetto è fornire ai partecipanti maggiori conoscenze e capacità riguardanti lo sviluppo di imprese sociali, da una parte grazie all’assistenza di esperti del settore e dall’altra tramite il confronto con i coetanei proveniente da varie realtà. Il progetto è infatti finanziato dal programma Erasmus+ della Commissione Europea e coordinato da un’organizzazione dall’Albania, inoltre coinvolge partner dalla Serbia, dalla Croazia e dalla Bosnia, oltre che ovviamente dall’Italia.

Le varie proposte di impresa sociale proveniente dal nostro paese saranno valutate da un team di esperti in base a precisi criteri quali la mission e la vision dell’impresa, il tipo di pubblico a cui è rivolta, l’impatto sociale e il possibile inserimento in una rete di collaborazione. I progetti selezionati parteciperanno a un seminario che si terrà a Torino (in data da confermare), dove le proposte saranno discusse insieme a esperti e facilitatori e dove verrà selezionato il gruppo vincitore. I vincitori parteciperanno a una seconda fase a Kucove, in Albania (a spese del programma): qui si terrà una conferenza che vedrà coinvolti, oltre ai vincitori delle varie nazioni, relatori ed esperti di istituzioni nazionali e internazionali, stakeholder nazionali nelle politiche per i giovani e l’Agenzia Nazionale Erasmus+.

Come partecipare

Trovate tutte le informazioni sul progetto, oltre che sui canali social dello Sbuffo, cliccando QUI. Al precedente link è possibile scaricare il documento “Criteri stesura progetto SWIS-YO”, in cui viene presentato il progetto in maniera dettagliata, e il documento “Template”, che va compilato in tutti i campi con la vostra idea di impresa sociale e inviato tramite mail a entrambi gli indirizzi info@losbuffo.it e europole@europole.org .

Se siete un gruppo di almeno cinque giovani tra i diciassette e i trent’anni e credete che la vostra idea di impresa possa avere un grande impatto sociale in positivo, il progetto SWIS-YO è la vostra occasione per mettervi alla prova e avere un confronto proficuo sia con altri giovani che condividono i vostri stessi valori sia con esperti del settore. Non esitate a stendere il vostro progetto e a inviarlo: il termine ultimo per la scadenza è il 12 luglio 2020.

CREDITS

La locandina è prodotta da Lo Sbuffo