Negli ultimi mesi il mondo si è fermato quasi completamente e la pandemia in corso ha colpito ogni settore lavorativo e non. La musica è stata, ancora una volta, nostra complice e compagna, ma ha ottenuto la giusta ricompensa? Probabilmente no, ecco perché è stato organizzato un evento speciale a Bergamo e una raccolta fondi per sostenere le band e aiutare la musica – e l’Italia – a ripartire proprio dall’arte.

Il ritorno di Elio e le Storie Tese per una buona causa

Sono settimane, ormai, che il Trio Medusa, in onda su Radio Deejay tutte le mattine dalle 7.00 alle 9.00, chiama in diretta i membri del complesso musicale per convincerli a tornare insieme per un concerto celebrativo che hanno definito, simpaticamente, del “fine-sfiga”.

Nonostante la difficoltà a persuaderli, con la sorpresa di tutti, gli Elii hanno annunciato in diretta radiofonica il loro ritorno:

Ci saremo con un evento speciale che si terrà nel 2021 a Bergamo, città pesantemente colpita dall’epidemia di Coronavirus, sicuramente bisognosa di sollievo e canzoncine. Ci saremo per appoggiare il Cesvi, organizzazione umanitaria bergamasca impegnata da 35 anni nei Paesi del Sud del mondo e oggi nella lotta al Covid in Italia.

I membri del complesso dichiarano infatti di aver attivato una raccolta fondi per sostenere le attività musicali, pesantemente compite dagli eventi. Grazie a questo, molte band potranno tornare a suonare e incidere i loro album, partecipando però a un bando. Ovviamente, più saranno i fondi raccolti, maggiori saranno i progetti che sarà possibile finanziare.

Per questo motivo, Elio e le Storie Tese si esibiranno dal vivo a Bergamo se, e solo se, riusciranno a raccogliere 100.000 euro!
Sì, sembra proprio un ricatto, ma è sicuramente per una buona causa.

Come partecipare?

La raccolta fondi è attiva dal 4 giugno sulla piattaforma Rete Del DonoÈ previsto il riconoscimento di premi per gli utenti in base all’entità della donazione: da un gadget alla sessione in studio con il gruppo.

L’iniziativa assegnerà inoltre un contributo per la Casa del Sorriso di Cesvi in Brasile. Tale fondazione offre corsi di musica e spazi prove per i giovani musicisti della favela di Manguinhos a Rio De Janeiro.

È possibile partecipare al bando dal 10 al 30 giugno e poi di nuovo dal 14 settembre al 14 ottobre e ancora dall’1 al 20 dicembre, al sito www.cesvi.org. Il comitato, composto da Elio e le Storie Tese, il Trio Medusa Friends&Partners e Cesvi, presieduto da Cristina Parodi, valuterà le DEMO e assegnerà il contributo alle proposte più meritevoli.

Contribuisci subito!

Aiutiamo il nostro Paese a ripartire dall’arte, sosteniamo la buona musica. Insieme ripartiremo!

FONTI

Materiale gentilmente offerto da Fleisch Agency

CREDITS

Copertina gentilmente offerta da Fleisch Agency