Paola Turani, modella e influencer, è una delle ragazze italiane più seguite su Instagram; infatti il suo account conta quasi un milione e mezzo di follower. Sul suo profilo alterna momenti di quotidianità casalinga, insieme al marito Riccardo e ai suoi due cani, Nadine e Gnomo, a scatti da vera e propria fashion blogger indossando outfit ricercati. Infatti, la sua carriera nel mondo della moda comincia con la professione di modella, sfilando per diversi brand: Calvin Klein, Versace e Dior.

Il 30 marzo ha annunciato sui suoi canali social la sua prima capsule collection di bikini;  ha infatti collaborato con il brand Wikini-woxer per la realizzazione di alcuni costumi da bagno esclusivi. Il marchio genovese si distingue per la sua produzione made in Italy e per il packaging in cui consegna i capi, che ricorda i vasetti delle conserve casalinghe.

La collezione Tury x Wikini conta tre modelli diversi: Brigitte, un costume intero monocromatico con volant sulle spalline, Sophie, un bikini dalla linea molto simile al primo costume; entrambi i modelli sono acquistabili in due diversi colori: rosso e verde olivastro. Per ultimo Frufru, bikini dal pattern orientale, è caratterizzato dall’arricciatura sui bordi. Frufru è selezionabile in diversi modelli: con top a triangolo che riprende la stessa fantasia ma in diverse tonalità, oppure nella sua versione a fascia. La collezione comprende anche un pantalone, dal taglio dritto e scivolato, che riprende il pattern del modello Frufru.

Questa non è la prima capsule collection firmata Paola Turani; infatti lo scorso inverno l’influencer ha collaborato con Twinset per la realizzazione di un pigiama speciale: accostata alla fantasia tartan appare l’illustrazione di Nadine e Gnomo, i due cani di Paola.

Tury x Wikini è acquistabile sullo store online del marchio. La collezione presenta dei bikini dal taglio molto semplice ma raffinato; un particolare occhio di riguardo va dato alla qualità dei capi, che vengono lavorati artigianalmente. Paola Turani ha raccolto tantissimi commenti di approvazione dai suoi follower, che sono rimasti entusiasti di questa collaborazione.

 


CREDITS
Copertina