Grazie alle innumerevolI piattaforme di streaming le serie tv sono diventate facilmente fruibili. Ce ne sono di tutti i tipi e per tutti i gusti: da quelle comiche, a quelle fantasy, fino a quelle ispirate a vicende storiche. La scenografia e i costumi sono elementi fondamentali per contestualizzare gli eventi e devono quindi essere curati nei minimi dettagli. Questo è ciò che avviene nella serie Peaky Blinders, prodotta dalla BBC e in Italia distribuita da Netflix.

Si racconta la storia della famiglia Shelby che durante il primo dopo guerra cerca un modo per guadagnare soldi e sopravvivere a quel difficile periodo storico. Gli affari della famiglia sono gestiti da Thomas, meglio conosciuto come Tommy, interpretato dall’attore Cillian Murphy. Le vicende sono ambientate a Birmingham, nel quartiere Small Heath. Tommy, è anche il boss della gang Peaky Blinders, impegnata in attività criminali su tutto il territorio.

La storia fa riferimento ai veri Peaky Blinders, una banda di criminali dediti a furti, scommesse, rapine e omicidi che ha operato a Birmingham tra il 1890 e il 1910. Il nome dell’organizzazione prende spunto dall’usanza successiva di cucire nel risvolto del berretto delle lamette così da poterlo utilizzare come arma in caso di pericolo. Il berretto però è solo uno dei componenti fondamentali del look dei personaggi della serie, caratterizzati tutti da una notevole eleganza. Analizziamo insieme lo stile di due personaggi emblematici.

Thomas Shelby

Il protagonista ha sicuramente lo stile che colpisce di più. I suoi abiti raccontano e definiscono al meglio la sua personalità. Durante tutti gli episodi lo vediamo curato e impeccabile; anche nei momenti più drammatici l’eleganza è ciò che lo contraddistingue. Un uomo di gran classe sia nei vestiti che nelle azioni, grande stratega, in grado di pianificare ogni mossa nei minimi dettagli. Attraversa le strade di Birmingham indossando pochi colori: marrone, grigio, nero e blu scuro.

È solito portare completi eleganti formati da abbinamenti di giacca e pantalone monocromatici accompagnati spesso da un gilet. Gli abiti sono di differenti tessuti, ma prevalentemente Thomas indossa capi in Tweed o velluto a coste. Indossa sempre una camicia bianca a righe con il colletto club.

A rendere perfetti gli outfit sono i dettagli. Nello specifico il capofamiglia ha sempre un orologio nel taschino del gilet agganciato con una preziosa catena d’oro. Sotto la giacca e il cappotto è solito indossare un porta-pistola in modo tale da avere l’arma sempre a portata di mano e da riuscire ad estrarla con facilità in caso di pericolo.

A completare l’aspetto autoritario di Tommy collabora molto anche il taglio di capelli: rasati in basso e lunghi sopra. Lo stesso Cillian Murphy ha rivelato di aver odiato sin da subito il taglio di capelli del suo personaggio e di essersi stupito del fatto che questo abbia però avuto un notevole successo tra i fan.

Polly Grey

Il personaggio femminile che più colpisce ed emoziona è sicuramente Polly Grey, la zia di Tommy e tesoriera della compagnia, interpretata dall’attrice Helen McCrory. Lei ha il ruolo di fidata confidente del capo famiglia e ha sempre un ottimo consiglio da offrire quando la situazione sta degenerando. Donna coraggiosa, caparbia e risoluta nelle sue decisioni, ha un look decisamente curato e che nel corso delle stagioni si evolve insieme al suo personaggio.

Unica donna in un gruppo di uomini, nelle prime stagioni i suoi outfit sono impeccabili, con l‘obiettivo di affermare la sua personalità. Dopo il ricongiungimento con il figlio Michael, Polly inizia a riscoprire la sua femminilità mostrandosi al pubblico con nuances più colorate e con abiti più sfarzosi e appariscenti.

È nella terza stagione che lo spettatore rimane incantato dall’abito che Polly indossa mentre posa per un ritratto: rosa decorato con piume sulla spalla sinistra e caratterizzato da un lungo strascico. Impeccabile anche nel completo giacca, pantalone e gilet che indossa nella quinta stagione quando insieme a Thomas e ad Arthur (fratello di Tommy e co-protagonista) accoglie Michael appena tornato dall’America. Nelle vesti di madre autoritaria Polly saluta il figlio indossando anche un cappello: insomma una perfetta e femminile imitazione dello stile di Tommy.

La moda dei Peaky Blinders ha realmente influenzato le persone tanto che lo scorso anno il brand di abbigliamento sartoriale Kent & Curwen di David Beckham, in occasione della London Fashion Week Men’s, ha presentato una capsule collection ispirata alla serie tv. Un ritorno al passato per omaggiare la moda anni Venti che il calciatore ha confessato di amare. Beckham ha anche raccontato che molti dei costumi indossati dal cast sono pezzi essenziali del suo personale guardaroba.

In attesa della sesta stagione ai fans non resta altro che cercare di replicare i look dei tanto amati personaggi.


CREDITS
Copertina