Oggi 12 Marzo 2020 alle ore 12 la presidente del Comitato direttivo del Premio Strega Melania G. Mazzucco ha annunciato i dodici libri candidati alla settantaquattresima edizione del prestigioso premio letterario. L’annuncio era inizialmente previsto in occasione del festival Libri Come di Roma, ma in seguito all’emergenza sanitaria in atto in Italia è stato diffuso sul sito Web www.premiostrega.it.

Il Comitato direttivo del Premio, composto da Pietro Abate, Valeria Della Valle, Giuseppe D’Avino, Ernesto Ferrero, Alberto Foschini, Paolo Giordano, Helena Janeczek, Melania G. Mazzucco, Gabriele Pedullà, Stefano Petrocchi, Marino Sinibaldi e Giovanni Solimine, si è riunito eccezionalmente in videoconferenza per decretare i finalisti, selezionati dal gruppo dei cinquantaquattro candidati proposti nei mesi precedenti dal comitato degli Amici della Domenica, una giuria storica formata da personalità eminenti del mondo della cultura. I dodici finalisti del Premio Strega 2020 sono:

  1. Silvia Ballestra, La nuova stagione (Bompiani)
    Proposto da Loredana Lipperini
  2. Marta Barone, Città sommersa (Bompiani)
    Proposto da Enrico Deaglio
  3. Jonathan Bazzi, Febbre (Fandango Libri)
    Proposto da Teresa Ciabatti
  4. Gianrico Carofiglio, La misura del tempo (Einaudi)
    Proposto da Sabino Cassese
  5. Gian Arturo Ferrari, Ragazzo italiano (Feltrinelli)
    Proposto da Margaret Mazzantini
  6. Alessio Forgione, Giovanissimi (NN Editore)
    Proposto da Lisa Ginzburg
  7. Giuseppe Lupo, Breve storia del mio silenzio (Marsilio)
    Proposto da Salvatore Silvano Nigro
  8. Daniele Mencarelli, Tutto chiede salvezza (Mondadori)
    Proposto da Maria Pia Ammirati
  9. Valeria Parrella, Almarina (Einaudi)
    Proposto da Nicola Lagioia
  10. Remo Rapino, Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio (Minimum Fax)
    Proposto da Maria Ida Gaeta
  11. Sandro Veronesi, Il colibrì (La nave di Teseo)
    Proposto dall’Accademia degli Scrausi
  12. Gian Mario Villalta, L’apprendista (SEM)
    Proposto da Franco Buffoni

Come evidenziato dalla Mazzucco, la selezione di titoli si contraddistingue per la presenza di romanzi di debutto, opere di «autori al primissimo libro o al secondo, con delle voci già perfettamente delineate, intonate, di grande spessore letterario e di grande tenuta nel costruire la narrazione». Spiccano nella selezione anche autori già affermati come Gianrico Carofiglio (il cui romanzo Passeggeri notturni è stato di recente adattato per una produzione Rai) e Sandro Veronesi, già vincitore del Premio Strega 2012 con Caos Calmo.

Ancora fin troppo evidente è, purtroppo, il divario di genere, con sole tre autrici nominate su dodici candidati. Buona è, invece, la situazione delle case editrici medie e indipendenti: spiccano in particolare la presenza di Minimum Fax, con Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio e Fandango Libri, con Febbre.

Einaudi, candidata nella cinquina finale nel 2019 con Fedeltà di Marco Missiroli, riconferma la propria presenza con due titoli, così come la vincitrice in carica Bompiani; altrettanto rilevante è il ritorno di Feltrinelli con Ragazzo italiano, primo romanzo proposto dopo il boicottaggio del premio letterario avvenuto nel 2016, in polemica con lo strapotere dell’allora neonata concentrazione editoriale Mondadori-Rizzoli.

I dodici candidati del Premio Strega 2020 saranno letti e valutati dai 400 Amici della Domenica, a cui si aggiungeranno 200 voti espressi da esponenti degli Istituti italiani di cultura all’estero, 40 lettori forti selezionati da 20 librerie indipendenti distribuite in tutta Italia, 20 voti collettivi espressi da scuole, università e gruppi di lettura di biblioteche. La fase successiva sarà la selezione della cinquina dei finalisti, prevista per il 9 giugno presso la Camera di Commercio di Roma nella Sala del Tempio di Adriano. L’elezione del vincitore si svolgerà invece il 2 luglio presso Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia e in diretta su Rai 3.