Melidé è una realtà giovane, innovativa ed ecosostenibile cresciuta nel corso del tempo grazie alla solidità del suo staff, alle sue idee originali e alla fidelizzazione con il cliente resa possibile soprattutto dalla loro pagina Instragram. Il punto di forza del brand è rappresentato senza dubbio dalle magliette, preferibilmente bianche, ma disponibili anche in rosa o nero, decorate con dei ricami realizzati a mano, trasformando in questo modo un capo basic in qualcosa di particolare senza perdere la sua versatilità. Melidé si è imposta nel mondo della moda italiana in maniera assolutamente controcorrente, realizzando dei prodotti completamente estranei al mondo del fast-fashion. I ricami sono realizzati esclusivamente dal team di Melidé e necessitano quindi di un lavoro lento e preciso, per un ricamo infatti si possono raggiungere le tre ore di lavoro.

“Un sogno sembra un sogno fino a quando non si comincia a lavorarci. e allora può diventare qualcosa di infinitamente più grande. “ -Adriano Olivetti.

Melidé è nata solamente cinque anni fa nel 2014, dalla volontà di Alessandra di ricamare dei disegni sulle tutine del figlio appena nato. Questo piccolo intento casalingo diventa subito un progetto condiviso anche da delle amiche, le quali decidono di investire le proprie competenze e capacità creando il marchio. Melidé è entrata nel mondo della moda in punta di piedi, inizialmente come una piccola start up e ad oggi è diventata un brand a tutti gli effetti ed in continua crescita. I punti di forza che hanno permesso al loro progetto di crescere non sono di certo pochi: fantasia, un team solido e collaborativo ed un’ideologia basata sull’ironia e il rispetto verso ogni essere vivente. Il lavoro di Melidé si sviluppa attraverso tre canali creativi: il progetto “my Melidé”, in cui il team ascolta le richieste personalizzate dei clienti realizzando delle grafiche uniche. È proprio attraverso l’ascolto e l’ispirazione reciproca che il marchio è riuscito a creare uno stretto legame con i propri consumatori. I ricami realizzati saranno infatti acquistabili solo da chi promulga la richiesta in modo tale da non creare doppioni o false copie. Per Melidé la personalità di ogni individuo è essenziale per la fabbricazione di un buon prodotto.

La collezione acquistabile online è realizzata invece dalla factory Melidé, i soggetti sono molteplici anche se si può notare una preponderanza su temi come l’arte, le passioni personali, frasi motivazionali o divertenti e decorazioni floreali. Infine il marchio realizza anche delle collaborazioni con altri brand, anch’essi frutto di un proficuo e stimolante scambio di idee. Tra le varie collaborazioni possiamo ricordare quelle con Giulia Valentina (Two peas in a pod, see you later alligator, un bassotto ciccione, i lama e ovviamente le sue amate chihuahua), The Blonde Salad, Levi’s e Caudalie.

Negli ultimi anni la collezione si è ampliata notevolmente accostando nuovi prodotti, ovvero occhiali da sole, scarpe e borse alle classiche magliette e felpe. Le borse si possono dividere in due categorie. La prima: una serie di tracolle leggere e semplici realizzate in paglia naturale intrecciata a mano e tracolla in cuoio, disponibile nel suo colore naturale o nero. La seconda: dei praticissimi borsoni in cotone ecosostenibile e fair trade, ricamate a mano per godersi il tempo libero, magari recandosi in palestra, senza rinunciare allo stile. Le calzature invece si suddividono in: mule, pretty e cosy. Sono tutte realizzate a mano in velluto o yuta, da artigiani friulani anch’esse comode, romantiche e un leggermente orientalizzanti.

Uno dei suoi punti di forza è sicuramente l’ecosostenibilità dei suoi prodotti, costruita dopo una ricerca approfondita dei fornitori, controllando sia le materie prime biologiche che il rispetto per l’ambiente e per le condizioni dei lavoratori. La scelta è ricaduta su un fornitore inglese capace di garantire al marchio tutte le accortezze del caso. (minimo salariale, controlli sulla sicurezza del posto di lavoro, utilizzo di energie rinnovabili, ecc.).

“La bellezza salverà il mondo.”- Fëdor Michajlovič Dostoevskij.

Melidé si contraddistingue anche per la sua vena femminista, (“We should all be feminists” firmato Maria Grazia Chiuri per Dior, “The future is female” di Prabal Gurung) atta sia a ricordare alle donne la loro importanza nel mondo e la loro bellezza (in qualsiasi forma), sia dimostrandolo con il loro lavoro e il loro impegno, senza mai sfociare in estremizzazioni.

Melidé è duque una realtà a cui si può solo augurare il meglio sperando in una sua continua crescita, senza rinunciare mai alla sua vera identità.