L’8 ottobre è stata rilasciata sul mercato la nuova capsule collection “Tury x Twinset” ideata da Paola Turani in collaborazione con il marchio Twinset Milano. Il marchio è stato fondato nel 1990 da Simona Barbieri e da suo marito l’imprenditore Tiziano Sgarbi. Nato inizialmente “Twin-Set Simona Barbieri”, ha modificato nel 2017 il suo nome, aggiungendo infatti la dicitura milanese in modo tale da poter puntare anche ai mercati esteri. Nonostante il grande successo i proprietari hanno ceduto la totalità dei propri diritti al brand di prêt-à-porter femminile: Carlyle. Oltre al nome sono cambiati anche i co-direttori creativi Lara Davis e l’americano Bill Shapiro. Attualmente il brand è presente in 86 paesi con 5.900 punti vendita nel mondo e fattura 245 milioni di euro all’anno. Ciò che è rimasto intanto e il suo stile caratterizzante, molto femminile, raffinato e bohémienne.

Il marchio con il cambio di gestione ha comunque continuato a sostenere e a scegliere Paola come una tra le principali collaboratrici e promoter. Progetto a cui lavorava da parecchio e che ha tenuto nascosto per molti mesi, l’ha finalmente potuto annunciare su Instagram solo nel momento del lancio ufficiale. L’idea della collezione è di per sé molto originale, Paola ha deciso infatti di realizzare una linea unicamente composta da pigiami, forse per trasmettere quell’idea di famigliarità che è riuscita a creare con i suoi e le sue follower. La campagna pubblicitaria, come affermato da lei, la rispecchia perfettamente in quanto gli scatti e il video promozionale sono stati realizzati in compagnia di Nadine, un terranova e il “piccolo” Gnomo, un bovaro del bernese entrato a far parte della famiglia “Turpella” da inizio 2019.

“Dopo quasi 16 anni come modella, shooting vari, magazine, campagne e cataloghi. posso dire di aver realizzato il servizio fotografico più emozionante: Indosso la mia capsule di pigiami per Twinset mentre dipingo (la mia grande passione) insieme ai miei due amori. Mai avrei immaginato!”

La felicità e la soddisfazione non possono che scaturire dal suo post Instagram di presentazione. Già dalla foto si può percepire la sua genuinità e la professionalità di Paola, la quale è stata immortalata nell’atto di dipingere un quadro in una sontuosa ed elegante camera d’albergo allestita come una sorta di atelier improvvisato. Fedeli compagni d’arte i suoi preziosi cani: Nadine sdraiata a suoi piedi e Gnome seduto con in bocca uno dei pennelli.

Entrando nello specifico della collezione si possono identificare due direzioni principali, entrambe assolutamente nei canoni del suo stile, ovvero due pigiami più confortevoli e caldi, sui colori del bianco e del rosso. Il primo si presenta con solo il pezzo superiore, essendo un enorme felpa in versione bianca o grigia con cappuccio e maniche tartan color vinaccia, mentre il secondo è più classico, con dei pantaloni tartan e una maglietta a maniche lunghe bianca. Entrambi i pigiami non potevano che avere le stampe dei due co-protagonisti della capsule collection: Nadine e Gnomo. L’altra coppia è molto più sofisticata e sensuale. Il primo, una sottoveste con spalline sottili e profili rifiniti in pizzo smerlato e dai pois neri. Il secondo un Room Wear raffinato composto da una casacca e da pantaloni lunghi, entrambi decorati con pois bianchi e arricchiti con delle righe sulla punta delle maniche e sul fondo dei pantaloni. A completare il tutto una cintura per stringere la vita. Questi ultimi due pigiami, come affermato anche da Paola, sono tranquillamente utilizzabili anche come dei veri e propri vestiti eleganti, in particolare il quello più lungo.

La moda dei pigiami da “passeggio” non è infatti una novità ed è sostenuta tra le varie influencer italiane proprio dalla sua migliore amica e collega Giulia Valentina. I nomi delle star che hanno infatti sfoggiato i loro pigiami d’alta classe non sono di certo pochi, tra cui Chiara Ferragni, Kim Kardashian e Victoria Beckham. L’occasione è unica dunque per diversi motivi ed è in grado di soddisfare ogni gusto, da chi preferisce dormire nella morbidezza e nella dolcezza di Nadine e Gnome e chi invece ha uno spirito più chic e vuole sfruttare il proprio acquisto anche fuori casa.