Dal 2013 Lo Sbuffo si occupa di formare i giovani tramite la produzione di contenuti e la costruzione di progetti culturali e pedagogico-formativi. L’impegno in questa missione continua con la costituzione dell’Associazione Culturale nell’anno 2017.

Tramite la produzione di contenuti web – poi pubblicati sull’omonima testata – e la formazione professionale degli associati, Lo Sbuffo fornisce alla comunità un duplice servizio: da un lato incrementa il numero di individui che operano consapevolmente sul web, dall’altro immette sullo stesso articoli a promozione della cultura e a sostegno delle fasce più deboli e discriminate della popolazione.

L’impegno dell’Associazione è largamente volto all’educazione civica digitale, a partire dal sollecito a un’attenzione maggiore e più profonda alla scrittura, che permetta la diffusione di testi “sostenibili”, che non inquinino il web. Lo Sbuffo insegna ai suoi associati a riconoscere le fake news e a produrre testi che siano corredati di fonti attendibili e rispettosi della deontologia del giornalismo; al contempo gli associati producono contenuti di approfondimento culturale utili ad altri internauti.

L’Associazione, inoltre, incentiva una comunicazione inclusiva e tutelante delle fasce più discriminate della popolazione e si impegna a supportare le giovani generazioni nella preparazione al mondo del lavoro, incoraggiandole a coltivare le doti di leadership, ad applicare le nozioni di project management consegnategli e a costruire un curriculum di tutto rispetto.

Il Direttivo