In occasione dell’uscita della terza stagione di Stranger Things, programmata per il 4 luglio 2019 sulla piattaforma di streaming Netflix, diversi brand hanno iniziato a interessarsi alla serie e alle atmosfere anni Ottanta che questa riesce a evocare. Due grandi aziende di moda, Levi’s e Nike, hanno così lanciato sul mercato prodotti e capsule collection creati ad hoc, che sono in grado di trasportare l’acquirente indietro nel tempo, in un’epoca familiare (nel caso dei nostalgici e degli intenditori degli anni Ottanta) o sconosciuta (per chi è troppo giovane per averli vissuti), ma verso la quale si può provare attrazione.

Ma di cosa parla Stranger Things? Per chi non avesse seguito le prime due stagioni, nonostante la popolarità guadagnata sia on- che offline dalla serie, ecco un breve riassunto: nella cittadina americana di Hawkins, in Indiana, il dodicenne Will Byers scompare in circostanze misteriose e si ritrova catapultato in una dimensione parallela definita “il Sottosopra” e popolata da mostruose creature, dalla quale i suoi amici, aiutati da un’enigmatica ragazzina che si fa chiamare Undici, cercheranno di tirarlo fuori. Nonostante la prima stagione sembri dare una conclusione alla vicenda, questa continua a svilupparsi in un secondo capitolo, che riprende le tematiche e le ambientazioni del primo, rendendo la storia ancora più inquietante e fantascientifica. La serie è stata ideata dai fratelli Matt e Ross Duffer, che l’hanno concepita con lo scopo di rendere omaggio ai classici del cinema e della letteratura fantastica degli anni Ottanta, richiamando le pellicole di Steven Spielberg, James Cameron e John Carpenter, ma anche i romanzi di Stephen King.

P i n t e r e s t : oshslambie ♔

Il successo di Stranger Things deriva in gran parte dall’effetto nostalgia che provoca nello spettatore e dalla sua capacità di far percepire esperienze classiche del passato come autentiche e facilmente riconoscibili anche per chi non ha vissuto gli anni Ottanta. Tuttavia, la serie cerca di non riproporre quell’immaginario in maniera sterile, ma di creare un perfetto connubio tra elementi del passato, come le ricostruzioni delle sale giochi e la colonna sonora coinvolgente e tipica del decennio, con alcune caratteristiche specificamente moderne, come la disillusione e il distacco dei giovani protagonisti rispetto alla generazione a loro precedente, tratti che possiamo riconoscere anche nella società contemporanea.

Le collezioni

La fama della serie TV è stata ulteriormente incrementata dalla realizzazione di prodotti, mediali e non, che sono riusciti a trasportare i personaggi e le atmosfere di Stranger Things in una realtà diversa da quella della finzione o del Sottosopra: il mondo reale. Per celebrare l’uscita della terza stagione, infatti, alcune aziende hanno deciso di ispirarsi allo stile anni Ottanta della serie per creare nuove collezioni che potessero essere in grado di rappresentarne la vera essenza e di avvicinare e fidelizzare ancora di più il pubblico al prodotto.

Uno di questi brand è Levi’s, che lancerà in autunno la capsule collection Levi’s x Stranger Things, realizzata in collaborazione con i costumisti della serie targata Netflix: gli iconici jeans, ma anche tutto lo stile streetwear tipico della marca, si presentano infatti come i protagonisti principali di tutta una serie di film e serie TV realizzate negli anni Ottanta o che ricreano quel periodo storico. Levi’s è stato di fatto uno dei brand simbolo della moda della decade, esercitando un forte impatto sulla cultura e sullo stile anni Ottanta, e quindi va da sé che anche in Stranger Things i costumi si rifacciano a quell’immaginario. In occasione del lancio della terza stagione, ambientata nel 1985, il team di designer di Levi’s ha perciò collaborato con i costumisti della serie per vestire due dei personaggi più amati dal pubblico, Undici e Dustin, i cui look non solo appariranno sullo schermo, ma saranno anche disponibili online sul sito della marca e presso il nuovo punto vendita di Milano, in via Orefici 13. Oltre a questi, saranno prodotti anche capi d’abbigliamento con la grafica, frasi e immagini tratte da Stranger Things e articoli speciali in edizione limitata che richiamano il mondo del Sottosopra.

Nike launches Stranger Things Sneakers and Apparel for Season 3!

Anche Nike ha deciso di promuovere una linea ispirata alla serie, non limitandosi alle scarpe, ma estendendo la collezione anche ad articoli sportivi come magliette, felpe, tute da ginnastica e cappellini. Le prime sneakers e alcuni capi d’abbigliamento sono stati resi disponibili a partire dal 27 giugno, mentre un secondo stock di prodotti, ispirato all’Independence Day del 1985, è stato lanciato sul mercato nei primissimi giorni di luglio. La Nike Stranger Things Collection ha come prodotti di punta tre iconici modelli di scarpe della marca, particolarmente diffusi negli anni Ottanta e spesso presenti nelle puntate della serie, ovvero le Nike Cortez, le Blazer e le Tailwind, in colori che riprendono quelli che caratterizzano la scuola dei protagonisti (il verde e l’arancione) e nelle tinte che richiamano l’orgoglio americano (il rosso, il bianco e il blu).