Se si arriva a fare un pezzo con Mark Ronson allora si è sulla strada giusta.
Ma chi è Mark Ronson? Ci è capitato di leggere il suo nome di fianco a quello di alcuni artisti. È uno dei più grandi produttori in circolazione, ha 43 anni ed è fresco di Oscar. Nella sua carriera vanta collaborazioni importanti, tra cui quelle con Stevie Wonder, Amy Winehouse e Bruno Mars.
Come dimenticare Uptown Funk di Bruno Mars, Valerie di Amy Winehouse o, una delle ultime, Shallow di Lady Gaga?

GLI ESORDI

Partiamo dagli esordi. Ronson inizia la sua carriera facendo il deejay nei club newyorkesi. Dopo delle collaborazioni con Nikka Costa, la famosa cantante bambina popolare negli anni Ottanta, ottiene nel 2001 il suo primo ingaggio per la casa discografica Elektra Records.

Arrivano i primi lavori, il suo primo album è stato pubblicato nel 2003: Here Comes the Fuzz. Non ebbe il successo sperato ma ottenne un buon riscontro da parte della critica. Nonostante questo discreto successo, l’Elektra Records decide di rompere il contratto con Mark Ronson.

Dopo il licenziamento Ronson inizia a collaborare con artisti di un certo calibro come Amy Winehouse, Christina Aguilera e Robbie Williams. Decide così di fondare la propria etichetta discografica, la Allido Records.

BACK TO BLACK E LOVE IS A LOSING GAME

Nel 2006 esce uno degli album più riusciti degli anni Dieci, Back to Black di Amy Winehouse. Con oltre 20 milioni di copie vendute, l’album ottiene cinque Grammy Awards. Ronson ha portato la Winehouse sull’Olimpo della musica internazionale, ha lanciato brani come Rehab, Back to Black e Love is a Losing Game. Con questo album è riuscito a portare il gusto retrò ai giorni nostri, con Amy era infatti un po’ come tornare indietro nel tempo.

We only said goodbye with words
I died a hundred times
You go back to her
And I go back to
I go back to us.

Love is a Losing Game, una canzone straziante che colpisce dritto al cuore. Amy Winehouse aveva una capacità di interpretazione che non passava inosservata. Con la sua voce soul e graffiante anche la più semplice delle canzoni diventava tua. Il brano diventò subito uno dei più importanti dell’album tant’è che all’università di Cambridge, durante un esame, fu chiesto agli studenti di confrontare il brano con una poesia di un poeta inglese.

For you I was the flame
Love is a losing game
Five story fire as you came
Love is losing game.

UPTOWN FUNK

Era il 2012 quando Mark Ronson, in luna di miele con la moglie, riceve la proposta di lavorare con un cantante ancora non molto popolare: Bruno Mars. Ronson accetta. Il brano che ottiene più successo è Locked Out of Heaven. Negli Stati Uniti rimane in prima posizione per quattro settimane, diventando così un successo internazionale.

‘Cause you make me feel like, I’ve been locked out of heaven
For too long, for too long
Yeah you make me feel like, I’ve been locked out of heaven
For too long, for too long.

Squadra che vince non si cambia. Nel 2015 Mark Ronson decide di produrre un nuovo album, in collaborazione con vari artisti, dal titolo Uptown Special. Anche qui decide di collaborare con Bruno Mars e ne esce il brano più importante dell’album: Uptown Funk. Con diciotto milioni di copie vendute diventa l’album che ha incassato maggiormente nel 2015.

Stop, wait a minute
Fill my cup, put some liquor in it
Take a sip, sign a check
Julio, get the stretch
Ride to Harlem, Hollywood
Jackson, Mississippi
If we show up, we gon’ show out
Smoother than a fresh jar of Skippy.

SHALLOW E L’OSCAR

Nel 2016 inizia una collaborazione con miss Germanotta, in arte Lady Gaga. Produce l’album Joanne, che contiene il brano di successo Million Reasons. Un album maturo che presenta toni soft. Dopo questo successo viene contattato per scrivere la colonna sonora di un film, un film che gli varrà un Oscar, un Golden Globe e un Grammy Award. La canzone è Shallow, un’emozionante ballad country che parla d’amore, l’amore dei due protagonisti del film.

I’m off the deep end, watch as I dive in
I’ll never meet the ground
Crash through the surface, where they can’t hurt us
We’re far from the shallow now.

Ronson non ha solo vinto questi premi prestigiosi, ma ha permesso a Lady Gaga che ha collaborato alla scrittura del brano – di vincere gli stessi. La prima donna a vincere nello stesso anno un Oscar, un Golden Globe e un Grammy.

E ADESSO?

Cosa è successo dopo l’Oscar? Ronson ha continuato con i suoi lavori. Il 21 giugno uscirà il nuovo album Late Night Feelings. Questo, simile a Uptown Special, prevede diverse collaborazioni, tra cui una con Lykke Li e una con Miley Cyrus, Nothing Breaks Like a Heart – singolo uscito alla fine del 2018 e che ha già scalato le classifiche internazionali.

These silver bullet cigarettes
This burning house, there’s nothing left
It’s smoking, we both know it
We got all night to fall in love
But just like that we fall apart
We’re broken, we’re broken.

Che Mark Ronson fosse un genio si era capito. Sicuramente tutti, o quasi, ambiscono a intraprendere un progetto con lui, dato che ha portato alla ribalta parecchi artisti, dalla grande Amy Winehouse alla giovane Dua Lipa. Per ascoltare il suo nuovo lavoro bisogna aspettare il 21 giugno, nel frattempo canticchiamo ancora Shallow.