Le giornate si sono allungate, le temperature, nonostante un’iniziale timidezza, iniziano finalmente a salire e la tanto agognata estate è sempre più vicina. Resta ancora un po’ di tempo per prepararsi per la bella stagione e il modo migliore per farlo è sicuramente comprando costumi in linea con le tendenze 2019.

Il leopardato protagonista indiscusso della battigia

Dopo il successo ottenuto durante la stagione invernale, l’animalier torna prepotente anche nell’abbigliamento da spiaggia. Bikini, trikini e costumi interi zebrati, pitonati e principalmente leopardati saranno i protagonisti assoluti. Il consiglio è quello di puntare su modelli dai tagli semplici e senza troppi fronzoli per far risaltare la fantasia del costume, già di per sé eccentrica. L’animalier può essere indossato anche negli accessori: bracciali, copri-costume e infradito sono perfetti per un look alla moda e ruggente.

Costume a vita alta a pois in perfetto stile anni Cinquanta

Un altro filone tematico del beachwear per quest’estate è sicuramente il passato. I costumi interi anni Ottanta, sgambatissimi e a tinta unita saranno perfetti soprattutto per i fisici più slanciati. L’attenzione sarà tutta sulla schiena che verrà valorizzata da profondi scolli. Anche gli anni Cinquanta torneranno ad infiammare i bagnasciuga con bikini a culottes a vita alta e costumi con volant, nelle classiche stampe a pois e a quadretti.

Per coloro che non vogliono passare inosservate, c’è la soluzione perfetta: i costumi in colori fluo. Le tonalità fosforescenti hanno illuminato durante le ultime sfilate tutte le passerelle di questa primavera. Di certo non potevano mancare nella stagione più calda dell’anno. Sono perfetti per chi ha una carnagione olivastra o da indossare dopo qualche giorno di mare per far risaltare la tintarella. Le sfumature saranno quelle dell’arancione, del fuxia, del verde e del classico giallo evidenziatore.

La semplicità è sicuramente un ingrediente costante e fondamentale nella moda. Se si vuole puntare sul sicuro, i brand propongono costumi dai tagli neutri e monocromatici. Le nuances vanno dalle sfumature del verde, al rosso e ai classici bianco e nero. I più gettonati sono i bikini dalle forme semplici, a triangolo e a fascia; questi ultimi adatti per un’abbronzatura perfetta e senza segni.

Vera novità saranno i costumi mono-spalla sia nella versione bikini che costume intero. Risultano sicuramente eleganti e allo stesso tempo sensuali grazie alla particolare combinazione di tagli, linee e proporzioni. Abbinati a un paio di pantaloni a vita alta o a una gonna, diventano perfetti anche la sera come top molto cool.

Caratteristica comune a molti brand per questa stagione estiva è la promozione di un atteggiamento body positive. Nell’ultima campagna beachwear, brand come H&M e Calzedonia hanno voluto ritrarre modelle nelle quali è facile rispecchiarsi.  Fisici scolpiti e tonici, hanno lasciato il posto a ragazze vicine a tutte noi, dalle forme più morbide e generose. Questo è un chiaro esempio di come la moda si stia muovendo verso la promozione di modelli quanto più veritieri e in salute. In fondo la perfezione non esiste e soprattutto è un qualcosa dettato da standard che spesso sono lontanissimi dalla quotidianità.

Per quanto riguarda le tendenze maschili, rimaniamo sul classico modello a boxer che arriva 3/5 cm sopra il ginocchio. Tra le fantasie must-have per quest’estate c’è il camouflage, ovvero costumi a stampa militare. Ispirati al mondo nautico e di gran classe, saranno protagonisti della battigia i bermuda a righe verticali, soprattutto nelle tonalità del bianco e del blu. La parola estate rimanda al concetto di colore e vivacità, e allora quale fantasia migliore di quella floreale per celebrare la stagione più attesa dell’anno? Fiori di tutti i tipi e di tutte le grandezze e di tutti i colori rallegreranno i costumi maschili. Rassicurando i meno audaci, l’opzione costume monocromatico resta valida; ce n’è davvero per tutti i gusti, l’unico colore preferibilmente da evitare è il nero.