Finalmente ieri sera, dopo una lunga attesa, sono stati annunciati i cinque libri finalisti del Premio Strega 2019. Come ogni anno, anche noi abbiamo seguito passo per passo, con il fiato sospeso, le candidature. Per gli appassionati al mondo letterario, lo Strega è uno degli eventi più attesi dell’anno: i lettori più incalliti approfittano delle nomination per scoprire nuovi scrittori, piccole case editrici e, perché no, anche libri ai quali magari non si sarebbero mai avvicinati spontaneamente. Allo stesso tempo, è un potenziale trampolino di lancio per scrittori emergenti e case editrici indipendenti poco note.

I dodici candidati – resi noti lo scorso marzo – quest’anno hanno offerto uno scenario abbastanza vario e differenziato: abbiamo trovato vicende amorose e familiari, di profonda introspezione; altre connotate da un consistente valore storico, altre più fantasiose e immaginarie. La cinquina dei finalisti riflette queste eterogeneità presentando un quadro per certi versi prevedibile, senza privarci di qualche sorpresa.

Ecco di seguito la classifica provvisoria dei cinque libri proclamati tra i finalisti:

A compiere la selezione, dall’iniziale elenco di cinquantasette proposte, è stata una giuria composta da seicentosessanta membri, nella quale rientrano diversi gruppi di votanti, sia esperti del settore che lettori appassionati.

Ora non resta che attendere ancora qualche settimana: il 4 luglio, infatti, si terrà la serata di premiazione – trasmessa in diretta su Rai Tre – in cui verrà finalmente svelato il vincitore del Premio Strega 2019. Nel frattempo, i lettori più curiosi potranno recuperare la lettura dei libri finalisti se non ancora letti e, perché no, scommettere sul romanzo che preferiscono. Quindi, che vinca il migliore e in bocca al lupo a tutti gli autori!


CREDITS

Copertina