Folate di vento dal Nord previste su Milano, precisamente da giovedì 22 a domenica 24 febbraio. A preannunciarlo non è il bollettino meteo, ma l’imminente inizio di «I Boreali Nordic Festival» che anche quest’anno approda a Milano. Ospitato presso il Teatro Franco Parenti, «I Boreali Nordic Festival» è la giovane manifestazione – che quest’anno compie quattro anni – ideata e organizzata da Iperborea, la prima casa editrice che dal 1987 si impegna a diffondere la letteratura nordeuropea in Italia.

Quattro giorni all’insegna della cultura, indagata nelle sue molteplici forme:  letteratura, musica, cinema, arte, cucina e molto altro; il tutto orientato secondo l’ago della bussola che punta dritto verso il Nord. Tantissimi gli ospiti di quest’anno, sia italiani sia internazionali. Tra le personalità più originali della cultura nordica saranno presenti lo scrittore svedese Björn Larsson, la scrittrice svedese Elisabeth Åsbrink, lo scrittore norvegese Gert Nygårdshaug, la scrittrice danese Anne Cathrine Bomann e tanti altri.

Un programma fitto, costellato da tantissimi eventi in cui si affronteranno diverse tematiche di interesse, a partire dagli scandali del Premio Nobel in Svezia con l’incontro «il movimento #metoo in Svezia, tra scandali e premi nobel mancati», o quello dedicato ai “paradossi nordici”, realizzato in collaborazione con il giornale Il Post: «il “paradosso nordico ovvero il lato nascosto della parità di genere».

Non mancheranno anche momenti di svago, come il concerto di musica elettronica, organizzato per venerdì sera alle 22.00, durante il quale si esibiranno il musicista norvegese Farao e il duo belga Asa Moto; o i brunch di mezzogiorno a base di salmone marinato all’aneto, tris di aringhe marinate e affumicate, polpette con patatismos e tante altre pietanze nordiche.

«I Boreali»  ha un occhio di riguardo anche per i più piccoli, con appuntamenti di vario genere, tra cui la proiezione di cortometraggi animati, letture e laboratori esperienziali dove anche i piccini potranno far sentire la loro voce e mettersi alla prova!

Insomma, anche quest’anno «I Boreali Nordic Festival» si preannuncia come una festa senza età, dai mille colori dove la curiosità e la voglia di conoscere trovano dimora.

Per chi non potrà essere presente a Milano, ricordiamo che «I Boreali» non si ferma solo nella città meneghina, ma porterà le sue ventate di Tramontana anche in altre città italiane, passando per Cernobbio\Lugano, Bologna, fino ad arrivare alla capitale europea della cultura 2019, Matera.

Per un elenco completo degli ospiti e una panoramica dettagliata delle iniziative e degli eventi in programma, vi invitiamo a consultare il sito ufficiale.

 


FONTI

I Boreali

CREDITS

Copertina