Un must della stagione invernale è il piumino oversize. Al primo sguardo potrebbe apparire un capospalla impacciato e scomodo, soprattutto per chi viaggia in metro o frequenta luoghi affollati, ma questo tipo di giubbotto sta avendo successo proprio per il suo design unico, che sta contagiando i fashion addict di ogni età.

Secondo gli esperti del settore, il piumino oversize sta spopolando tra le teenager e le blogger e domina incontrastato le vetrine proprio per il suo essere esagerato, non solo per quanto riguarda il volume, ma anche per le fantasie e la cura dei dettagli. Sono infatti questi ultimi che attirano l’attenzione: tasconi extralarge anche sulle maniche, cappucci maxi per coprire perfettamente la testa, colletti avvolgenti, bottoni metallici e cerniere con linguette decorate da scritte in qualsiasi lingua.

Anche per quanto riguarda i colori o le fantasie non ci sono limiti: fluo, velluto liscio o a costine, militare o scozzese, metal, a strisce o a pois… Esistono anche i modelli più sportivi e sobri, in tinta unita nero, blu, o altri colori primari. Variano anche le  lunghezze: fino al bacino o poco più su, al ginocchio e anche oltre. Lungo o corto che sia, la larghezza e il volume saranno sempre e comunque extra.

Per la vasta scelta di modelli e di prezzi, il piumino oversize dev’essere considerato un indumento adatto a ogni outfit: può diventare casual o sportivo in base a come viene abbinato.

Per esempio con uno stivaletto e un jeans,  con  leggins e sneakers e per completare il look un marsupio per stingere il piumino in vita  o uno sciarpone, anche questo rigorosamente extralarge. Questo capo è alla base dello street style: oltre ad essere adatto a ogni situazione, può essere un’ottima alternativa a cappotti cammello, pellicce, bomber o giacche di pelle. Un alleato speciale per affrontare il freddo o la pioggia, senza rinunciare allo stile.


Fonti

Fonte 1