È in arrivo un evento imperdibile per tutti coloro che amano la musica e che vogliono sfruttare la possibilità di incontrare il loro artista preferito, semplicemente per due chiacchiere o per ascoltare le sue esibizioni live. Per tutti coloro che vogliono fare della musica il loro lavoro, il loro passatempo preferito o semplicemente per i fan sfegatati di un unico artista, si apre una settimana di concerti, incontri, mostre e workshop sia con esperti di musica che con i cantanti, dj e musicisti. Tutto ciò è la Music week organizzata dal comune di Milano.

La settimana destinata alla musica inizierà il giorno 19 Novembre e si concluderà il giorno 25. Gli eventi programmati sono sparsi per tutte le aree di Milano, a partire dalle discoteche più conosciute fino ad arrivare ai club più esclusivi. Il progetto è stato promosso da SIAE, FIMI, Asso Musica e NuovoImaie. <<Una settimana in cui la musica è al centro delle attività cittadine e in cui si guarda a Milano come alla capitale della musica in Italia. A questo indirizzo vi aggiorneremo su tutto. Nel frattempo, tenetevi liberi da altri impegni dal 19 al 25 Novembre. Per una settimana saremo circondati dalla musica, perché come diceva John Cage: “Everything we do is music”.>> Questo è come viene descritta la settimana che Milano dedica all’arte dei suoni nel sito ufficiale dell’evento.

Il primo live, scelto per  inaugurare una serie di esibizioni dal vivo durante tutta la settimana, è quello di Gio Evan il 19 Novembre alle ore 15.00 presso l’istituto Nazionale dei Tumori. Un modo per confermare come l’arte, e dunque anche la musica, possa entrare in tutti i luoghi e possa essere d’aiuto anche ai più bisognosi. Il concerto è completamente gratuito. Un gran bel gesto da parte del cantante. La giornata continua con un incontro interessante al Mare Culturale Urbano. <<In occasione della MILANO MUSIC WEEK 2018, Marta Cagnola, conduttrice di Radio 24, incontrerà DIEGO CALVETTI e VALERIO CARBONI, per spiegare “cosa c’è dietro ad una hit”. Grazie alla loro esperienza, racconteranno quali processi creativi e quali interventi tecnici si celano dietro ad alcuni brani di successo che hanno realizzato nel corso della loro carriera.>>

Elisa Toffoli

Si prosegue con un incontro con Baby K nel Mondadori Store di Piazza Duomo e si conclude la prima giornata con una vera star: Elisa al Teatro del Verme. L’artista, tra un’esibizione e l’altra, racconta come nascono le sue poesie in musica e da dove lei stessa trae l’ispirazione per i suoi testi. Purtroppo, i biglietti sono già esauriti.

Il secondo giorno si apre con un meeting con il producer Shade sempre nel Mondadori Store del centro di Milano. Si prosegue con una lezione molto interessante sulla spettacolarizzazione del concerto e la spiegazione dei numerosi aspetti rilevanti per le esibizioni live. Tutto ciò si svolge presso l’università Cattolica di Milano alle ore 16.30. La lezione sarà tenuta da Gianni Sibilla, esperto di comunicazione musicale e scrittore. Per quanto riguarda la musica dal vivo, durante la seconda giornata si mostreranno al pubblico Dolcenera, Slayer e Lydia Lunch Big Sexy Noise al Circolo Magnolia.

Fabio Bartolo Rizzo in arte Marracash

 

Durante il terzo giorno continuano gli appuntamenti e i concerti. Volevo segnalarvi l’intervista di Marracash a Giuseppe Sala La città del futuro presso il Santeria Social Club. <<Un interessante ‘clash’ tra due ‘milanesi’ doc: il primo cittadino di Milano intervistato da una delle figure centrali e iconiche della musica italiana. Come sarà Milano fra 5, 10 o 30 anni?>> Inoltre, il dj Tom Walker suonerà al Fabrique di Milano alle ore 21.00. Il dj set è a pagamento e i biglietti sono in vendita sul sito di Ticketone.it.

Giovedì è la giornata dedicata principalmente alle masterclass. Esse sono delle lezioni speciali in cui è possibile interagire con chi è pienamente immerso nel mondo della musica trattando di temi specifici. La prima è alle ore 9.00 presso l’università IULM ‘Videoclip: forma d’arte o promozione?’ Più tardi, invece, si terrà presso il centro culturale BASE ‘Whenever, wherever: how fans are engaging with music today?’ presented by FIMI, si continua con Fabio Ingrosso: ‘Presenza Scenica’ e si conclude con ‘Personal branding vs brand communication: come progettare la propria presenza online e imparare a costruire un marchio’, con Georgia Taglietti.

Per la giornata di venerdì vorrei evidenziare l’incontro con la rapper Roshelle, concorrente di X Factor nell’anno 2016. L’artista parlerà di Come la musica ispira lo stile e viceversa, elemento fondamentale per la sua visibilità e per la sua carriera.

Charlie Charles

Sabato 24/11. Una masterclass con il producer più ambito negli ultimi tempi all’interno della scena trap e rap italiana: Charlie Charles. <<Una giornata dedicata allo studio di tecniche e stili per costruire il beat perfetto. Un laboratorio dove imparare e mettere in pratica le tecniche di uno dei più importanti produttori italiani del momento che ha contribuito alla creazione del nuovo sound del rap e trap italiano.>> Per gli amanti degli strumenti musicali classici e moderni, consiglio la visita alla mostra Music Show Milano. La grande fiera italiana di strumenti musicali. Dodici mila metri quadrati di chitarre, bassi, batterie, percussioni, amplificatori, effetti, home studio & recording, accessori da provare e acquistare. I pinguini tattici nucleari si esibiranno all’Istituto Nazionale dei Tumori in modo tale da portare un pizzico di allegria e una giornata alternativa in un luogo non comunemente aperto alla musica.

Domenica l’evento si concluderà con un grande show presso il centro BASE in cui si esibiranno Emma e i producer TAKAGI & KETRA, eletti re dell’estate grazie al successo del loro singolo Amore e Capoeira, . L’appuntamento è gratuito previa iscrizione.

Tutti gli eventi, le notizie correlate e i modi per parteciparvi possono essere consultati sul sito ufficiale dell’evento https://www.milanomusicweek.it/. Vi aspettiamo!