13 dicembre 2018

Il cartone della Scuola d’Atene ritorna alla Pinacoteca Ambrosiana

Il cartone della Scuola d’Atene ritorna alla Pinacoteca Ambrosiana

Terminato il restauro del cartone preparatorio della Scuola di Atene di Raffaello.

Sanzio lo realizzò in carboncino e olio per la preparazione dell’affresco della Stanza della Segnatura, nei Musei Vaticani.

Il capolavoro si trova nella Pinacoteca Ambrosiana dal 1610, quando il cardinale Federico Borromeo lo acquistò dalla vedova Visconti, Bianca Spinola.

Fu realizzato dal maestro esattamente un secolo prima, nel 1510.

Il cartone preparatorio è il più grande al mondo (305x820cm circa). Per poter realizzare questo disegno a grandezza naturale furono impiegati all’incirca 210 fogli di carta.

Su questa grande superficie, Raffaello dispose una schiera di figure di pensatori dell’antichità. Al centro, i due protagonisti: Platone e Aristotele.

Lungo i contorni dei volti e degli abiti compaiono dei fori, a testimoniare il lavoro di trasporto su muro, eseguito con la tecnica dello spolvero.

Il delicato intervento di restauro, cominciato nel 2014, è stato affidato ad un team di esperti dell’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro, dei Musei Vaticani e della Soprintendenza di Milano, affiancati da docenti delle Università Sapienza e Roma Tre e del Politecnico di Milano. L’intero lavoro è stato supervisionato dal restauratore Maurizio Michelozzi, indicato dallo stesso Istituto tra una rosa di eccellenze.

Il lavori si sono conclusi a fine luglio. La notizia è comparsa sul profilo Twitter della Pinacoteca Ambrosiana che ha annunciato che il “cartone” di Raffaello ritornerà ad essere visitabile in autunno, nella stessa sala in cui era esposto in passato.

“È iniziata l’ultima fase! Il #cartone di #Raffaello lascia la sua sede perché si possa provvedere al riassestamento. Dopo il lungo restauro, il momento in cui poterlo ammirare nuovamente si avvicina!”


CREDITS
Copertina
Immagine 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.