LGBTQIAPK: avete letto bene, non è più solo LGBTQ, adesso è anche IAPK. NO, non è esagerato aver creato una sigla che vada a rappresentare tutte le persone appartenenti a una grande comunità, anzi no, dovremmo dire famiglia nella quale possono sentirsi loro stesse. Tutti hanno diritto ad avere un’identità sessuale, non trovate?

Attraverso il cinema, soprattutto negli ultimi anni, chiunque ha potuto capire cosa voglia dire essere gay all’interno di alcune tipologie di società (sia avanzate che non). Principalmente negli Stati Uniti d’America. Ci sono voluti però, tanti suicidi, violenze, repressioni, soprusi e malattie per arrivare al punto in cui due persone dello stesso sesso abbiano l’opportunità (in alcuni paesi) di sposarsi, stare insieme, e godere di quei diritti imprescindibili che dovrebbero essere garantiti ad ogni essere umano.

Ma quali sono i film che hanno fatto la storia di questo movimento? Philadelfia? Sì, verissimo. Ma riportiamo qui anche alcuni film che stanno uscendo, usciranno, o sono usciti nel corso di questi ultimi anni.

Netflix, in questo, aiuta molto. Soprattutto nel Paese citato prima. Loro, oltreoceano, hanno anche la sezione del catologo dedicata. Noi no, ma possiamo comunque godere di alcuni film a prescindere da tutto. Basta saperli cercare.

Cominciamo dall’inizio.

Uno dei film più acclamati sull’argomento negli ultimi tempi è I Am Michael, interpretato da James Franco. E’ l’incredibile storia (vera) di un ragazzo che passa metà della propria vita ad essere gay per poi non esserlo più. L’interpretazione di Franco in questa pellicola è a dir poco magistrale. Alla fine del film ci si chiede per che cosa vada la pena lottare e per cosa no.

Passando oltre, vorrei nominare anche un’altra pellicola, luogo di riflessione su due temi: sessualitàmalattia. Sì perché essere gay, in un determinato contesto storico come quello degli anni ’80, non era cosi semplice come si può pensare. Si tratta di Holding the Man, un condensato di amore e gioia, dolore lacrime e follia.

Infine, come ultimo direi Below Her Mouth. Una storia d’amore incredibile tra due donne che non pensavano di saper amare (e si sbagliano di grosso).

Insomma, per concludere: ci sono molti film sulla tematica, ma non è semplice definire quali siano i più belli, quali i più significativi. Quello che si può fare è una ricerca, cercare di capire quali siano i migliori per quanto concerne il nostro interesse. E, soprattutto, tenersi sempre a fianco un pacchetto di fazzoletti, perché le lacrime sono sempre dietro la porta.