12:01 am
22 giugno 2018

INSTAGRAM SBARCA ANCHE TRA LE NONNE

INSTAGRAM SBARCA ANCHE TRA LE NONNE

L’avevano detto, lo vediamo ogni volta che c’è qualche evento: la “selfie-mania” è il solo modo per poter definire questo fenomeno sempre più dilagante. Se dapprima era diffuso solo tra giovani e giovanissimi, con il passare del tempo interessò anche i genitori, sempre più attivi sui social e pronti a condividere le loro esperienze. Forse, però, non avremmo mai ipotizzato l’idea che questa vera e propria tendenza potesse interessare e travolgere anche i più anziani. Ebbene, è stato proprio così, d’altronde era immaginabile con le continue proposte smartphone che, quasi giornalmente, vediamo affiorare su volantini, spot pubblicitari e cartelloni; e, probabilmente, il loro design, accompagnato dalla praticità che gli è propria ha suscitato l’interesse e la curiosità della “terza età”.

A fare da protagonista a questo articolo è Baddie Winckle, una nonna 90enne definita “trasgressiva icona fashion” del social ora per eccellenza, Instagram. A determinare il suo straordinario successo pari a due milioni e 200 mila followers sono state le foto con gonne e zeppe colorate, occhiali vistosi e gambe di fuori, insomma, un mix perfetto di allegria, divertimento e intraprendenza. Un’energia esplosiva alla quale si accompagna la sua irrefrenabile ironia, come si legge nella didascalia di presentazione “stealing your man since 1928”, letteralmente “ruba il tuo uomo dal 1928”. Resisterle? Impossibile anche per i principali marchi di moda. L’origine del suo successo, però, non deriva dall’acquisto di un nuovo telefono o di una nuova app scaricata, bensì si deve alla nipote ventenne, la quale, scattando una foto a “Baddie Winckle” in pantaloncini e canottiera alle prese col giardinaggio, ricevette centinaia di like, decidendo così di crearle un account Instagram e trasformando Helen Van Winckle in “Baddie la trasgressiva”. Inutile dire l’immediata approvazione dell’anziana, ora sempre più presente sui social per non deludere le aspettative dei suoi fan, tra i quali Rihanna, Nicole Richie e Miley Cirus.

 

Se si pensa che questo è solo un fenomeno circoscritto, beh, ci dovremo ben presto ricredere. A invadere la galleria di Instagram c’è anche Kimiko Nishimoto, 89enne giapponese che ha scoperto la passione per la fotografia a 72 anni, e da quel momento ha deciso di condividere i suoi scatti con tutto il resto del mondo. Il soggetto preferito dei suoi scatti è proprio lei, immortalata in situazioni stravaganti, con indosso gli abiti dei nipoti o immaginando di rivivere la prima corsa di Harry Potter sulla sua scopa. Un successo che non si sarebbe mai aspettata, un divertimento e amore per la fotografia che le riempie le giornate. 

“Non c’è un’età per fare fotografie, puoi scattare ovunque, a casa, fuori, nel tuo letto, questo è il bello. Non avrei mai immaginato di diventare così popolare grazie ai miei scatti”, Kimiko Nishimoto.

L’età è veramente soltanto un numero quando il desiderio di rinascere, restare attivi, scoprire nuove passioni e interessi e dedicarsi ad essi permette di riscattarsi ed essere pieni di vita.

 

Fonti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.