07:40 pm
14 agosto 2018

Milano da Leggere

Milano da Leggere

Milano da Leggere è un progetto nato tre anni fa nel Comune di Milano per promuovere la lettura e, in particolare, la lettura digitale, e dare la possibilità anche a scrittori meno conosciuti di diffondere il proprio scritto. Il progetto mette a disposizione dei lettori diversi titoli in formato e-book scaricabili gratuitamente ed è sostenuto da numerose tra le più grandi case editrici italiane.

La prima edizione risale a marzo 2016, anno in cui il progetto è stato sostenuto da Marcos y Marcos, Morellini Editore, Liber Liber, Wikisource e dalla Regione Lombardia.

La seconda edizione (marzo – maggio 2017) metteva a disposizione libri gialli e noir. Hanno collaborato alla promozione dell’iniziativa anche le case editrici Garzanti, Mondadori e Mursia.

La terza edizione (aprile – giugno 2018) vuole, invece, raccontare Milano – con i suoi costumi, le sue abitudini, le sue peculiarità – vista con una punta di ironia e una vena umoristica che fa sorridere il lettore. A promuovere l’iniziativa sono state quest’anno, oltre, ovviamente, al Comune di Milano, le case editrici Rizzoli, Feltrinelli e Bompiani.

Tra i titoli da leggere segnaliamo:

Morti di nebbia, di Umberto Domina (1969).

Vicenda quasi autobiografica, narra con umorismo di dieci famiglie del Sud, trasferitesi al Nord, che vivono in un palazzo alla periferia di Milano e devono fare i conti con la nebbia – e non solo – che caratterizza il cielo lombardo.

Domina (1921-2006) scrittore umorista e autore radiotelevisivo, vinse due volte il premio Bordighera dell’Umorismo: una volta proprio con Morti di nebbia.

Neppure un rigo in cronaca, di Michele Mozzati e Gino Vignali (Rizzoli, 2000; Feltrinelli, 2009) è un racconto anche in questo caso quasi autobiografico, che mette in scena la storia di due bambini – probabilmente gli stessi autori – che crescono nello stesso quartiere del capoluogo lombardo.

Michele Mozzati e Gino Vignali sono scrittori satirici, autori comici ed editori.

Diario futile di un signore di mezza età, di  Marcello Marchesi (Rizzoli 1963, Bompiani 2014) vuole raccontare la grande realtà del teleschermo.

Marchesi (1912-1978) è stato uno degli intellettuali più importanti del dopoguerra, oltre che scrittore, sceneggiatore, regista cinematografico e teatrale, paroliere e attore italiano.

Turpe squisito. Storie comiche, di Umberto Simonetta (1988) ci presenta tredici storie che raccontano gli anni Ottanta.

Umberto Simonetta (1926-1998) è stato scrittore, giornalista, autore teatrale, radiofonico e televisivo.

Sono molti altri, però, i titoli dei libri disponibili sul sito Milano da Leggere, Comune di Milano. Per scaricare gli e-book basta visitare il sito. Gli scritti sono tutti gratuiti.


FONTI
Fonte 1

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.