09:40 am
22 ottobre 2018

Una mosca bianca nel pop italiano: 9 di Eros Ramazzotti

Una mosca bianca nel pop italiano: 9 di Eros Ramazzotti

La canzone italiana è sempre stata e sempre sarà prevalentemente canzone d’amore. Non di rado questo amore è smielato, dolce, non ricambiato e struggente. L’album di cui tratterà il seguente articolo, per certi versi, non si discosta molto da questi stilemi. Tuttavia, da quando me ne imbattei in una calda estate ligure, sarà stato il 2003, l’ho sempre considerato di un’altra categoria. Ho ancora ben impresse nella mente le riprese di zio mentre, in una delle tante nostre scampagnate, tenevo il lettore CD di mio fratello canticchiando 9 (semplicemente, il nono album della sua carriera, ma anche il numero del centravanti, ruolo che ha ricoperto per decenni nella nazionale cantanti) di Eros Ramazzotti.

Fu scritto esattamente dopo la fine del breve ma intensissimo matrimonio tra il cantante romano e Michelle Hunziker. Lui stesso, in un’intervista di quel periodo ammise: “è un disco creato in un momento particolare della mia vita, lo si avverte soprattutto nei testi. … Questo è un disco-diario personale

Come detto, la maggior parte delle tredici canzoni sono dedicate all’ex moglie. Tra le altre, ve ne è una, Canzone Per Lei, che tratta un tema particolare, difficilmente affrontato in una canzone pop italiana: quello del ruolo del padre separato e delle sue difficoltà nel dedicare del tempo alla figlia, in questo caso Aurora, nata nel 1996. Altre due sono invece canzoni contro due diversi tipi di guerre: Un Attimo di Pace si rivolge alle testate di gossip che in quegli anni lo assillarono fino allo sfinimento, e Piccola Pietra, il classico brano sulla scia di Imagine, dettato forse dalle varie campagne in cui l’Italia era allora coinvolta (su tutte, Iraq e Afghanistan). Mamarà, infine, si discosta da tutto il resto del disco prevalentemente a causa del sound quasi raggae, ma anche a livello di contenuti, essendo dedicata alla madre Raffaella scomparsa l’anno prima.

Il singolo che diede il là all’enorme successo di 9 fu, in ogni caso, Un’emozione per sempre, inizialmente inciso da Alex Baroni, ma poi, una volta scomparso, ripreso da Ramazzotti. Il brano vinse il Festivalbar 2003 in cui, il caso volle, presentava proprio Michelle Hunziker: da questa fortuita coincidenza nacque un paradossale incontro al momento della premiazione.

9 ha segnato l’ennesimo momento di grande splendore nella carriera di Eros Ramazzotti: da lì partì un tour italiano e internazionale celebrato da un documentario, in cui sfoggiava un’iconica bandana e presentava il meglio dei suoi primi vent’anni di carriera. Il pop proposto in questo apparentemente frivolo album rimane ad oggi una mosca bianca: la sensibilità con cui sono stati scritti i testi, e il valore aggiunto che viene dato loro dalla veridicità delle vicende raccontate, non possono lasciare indifferenti. Le melodie sono ricamate ad hoc sulla voce inconfondibile di Eros (che già allora poteva contare sui migliori musicisti e collaboratori possibili, essendo già un artista affermato ad alti livelli) e questo giustifica ampiamente i riconoscimenti ottenuti.

 

Tracklist

Un attimo di pace – 4:35 (Adelio Cogliati, Claudio Guidetti, Eros Ramazzotti)

Solo ieri – 4:09 (Adelio Cogliati, Claudio Guidetti, Eros Ramazzotti)

Un’emozione per sempre – 3:56 (Maurizio Fabrizio, Adelio Cogliati, Claudio Guidetti, Eros Ramazzotti)

Ti vorrei rivivere – 4:29 (Adelio Cogliati, Claudio Guidetti, Eros Ramazzotti)

Il buio ha i tuoi occhi – 4:01 (Adelio Cogliati, Claudio Guidetti, Eros Ramazzotti)

Un’ancora nel vento – 4:07 (Adelio Cogliati, Claudio Guidetti, Eros Ramazzotti)

Piccola pietra – 4:06 (Maurizio Fabrizio, Adelio Cogliati, Claudio Guidetti, Eros Ramazzotti)

Mamarà – 4:01 (Adelio Cogliati, Claudio Guidetti, Eros Ramazzotti)

L’uomo che guardava le nuvole – 3:42 (Adelio Cogliati, Claudio Guidetti, Eros Ramazzotti)

Canzone per lei – 3:40 (Adelio Cogliati, Claudio Guidetti, Eros Ramazzotti, Fabrizio Lamberti)

Non ti prometto niente – 4:05 (Adelio Cogliati, Eros Ramazzotti)

Falsa partenza – 4:01 (Adelio Cogliati, Claudio Guidetti, Eros Ramazzotti)

C’è una melodia – 2:20 (Adelio Cogliati, Eros Ramazzotti)


 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.