14 novembre 2018

Le tute Adidas anni ’90 remixate da Daniëlle Cathari

Le tute Adidas anni ’90 remixate da Daniëlle Cathari

Una settimana prima della fashion week di New York, adidas Originals ha tenuto un vero e proprio street casting selezionando modelle dalla strada per la collaborazione con la designer olandese Daniëlle Cathari per la ricostruzione delle tute da ginnastica Adidas degli anni ’90.  Le modelle scelte sono state, per la maggior parte, ragazze alla loro prima esperienza o comunque prive di qualsiasi legame con le agenzie.

La giovane designer, nell’autunno 2017, è stata scelta per partecipare allo show di VFiles, per il quale ha presentato una collezione di otto look composti da tute da ginnastica Adidas destrutturate. Questo approccio moderno ma anche sportivo ha colpito talmente tanto il pubblico, che Adidas ha deciso di affidarle un’intera capsule collection. E così è nata questa fantastica collaborazione.

“Abbiamo tutti visto cosa ha fatto Daniëlle lo scorso anno ed eravamo ossessionati da ciò,” ha detto la design director di Adidas Originals, Raffaella Barbey. “Ha provocato molta curiosità in noi, e abbiamo voluto vedere cosa avrebbe fatto se l’avessimo chiamata”.

Danielle è riuscita a conferire alle tute – prendendo a modello le iconiche Adicolor Adibreak – l’aesthetic vintage degli anni ’90, dandogli però un’accezione moderna e una visione “picassiana”. I pezzi mantengono le classiche linee, simbolo dell’Adidas, ma in un ordine totalmente diverso e ri-costruito.

 

La rielaborazione della linea comprende pantaloni lunghi, reggiseni sportivi, top cut-out a maniche lunghe e felpe, riprendendo le tonalità classiche del brand: rosso, blu, verde e giallo. Ma abbiamo anche colori neutri quali verde foresta, rosa cipria e bianco gesso, come anche capi in jeans e in jersey. Il tutto ottenuto mischiando il genderless dei pezzi tradizionali con la femminilità e la sensualità dei nuovi modelli.

La presentazione della linea si è tenuta in una location pensata ad arte: un campetto sportivo al chiuso abbinato ai colori dei capi, sui toni del beige, dell’arancione e del verde lime. A rimarcare lo stile anni ’90 poi, una playlist di gruppi femminili dell’epoca.

Madrina – e anche un po’ ospite d’onore e collaboratrice di Danielle – della presentazione è stata Kendall Jenner, la quale ha apprezzato sin da subito il progetto e se ne è dichiarata entusiasta.

“Abbiamo avuto immediatamente un clic quando ci siamo incontrate” – ha detto Kendall, intervistata da Vogue – “I nostri stili creativi sono simili. I colori, i contrasti e l’uso di materiali vintage si adattano molto bene al mio stile. Sono stata immediatamente ispirata dal suo lavoro”.

L’obiettivo di Cathari e di Adidas è quello di creare una linea dai caratteri vintage ma anche femminili e divertenti e dalle linee semplici ed essenziali.

“Il mio obiettivo qui era quello di creare qualcosa di nuovo, ma di non disfarmi di quello che Adidas fa già perfettamente” – Daniëlle Cathari

La collezione è disponibile dal 10 febbraio online e fisicamente soltanto in quattro città, a cui verrà assegnato un colore specifico: Londra – giallo, New York – arancione, Parigi – blu e Shanghai – rosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.